Nonostante qualche messaggio di allarmismo nelle chat di classe di genitori, finora non ci sono sono state assenze per la paura del coronavirus nelle scuole elementare e media dell’Istituto comprensivo di via Giusti, nel cuore della Chinatown milanese, frequentate da 800 bambini di cui circa 160 di origine cinese.

 

Coronavirus, il ritorno a scuola dei bimbi

Tra domani e venerdì, è previsto il ritorno dalla Cina degli alunni partiti con le loro famiglie per le festività del Capodanno cinese. Abbiamo ricevuto indicazioni generali su come affrontare l’emergenza – spiegano dall’istituto -. Per gli alunni di ritorno dalla Cina ci sono indicazioni di prevenzione generale delle infezioni delle vie respiratorie, lavarsi le mani, coprirsi la bocca quando si tossisce. E poi di monitorare nei giorni successivi al ritorno l’insorgenza di sintomi particolari legati al virus”.

La raccolta fondi

Intanto, in due giorni, in via Paolo Sarpi, sono stati raccolti 9.000 euro offerti, indistintamente, da italiani e cinesi per offrire un aiuto concreto alle persone colpite dall’emergenza coronavirus nella Repubblica Popolare.

chinatown
chinatown