21.4 C
Milano
22. 05. 2024 13:18

Il Comune di Milano cancella l’opera in memoria di Falcone nella giornata in ricordo delle vittime della strage di Capaci

L’accaduto proprio nella giornata che ricorda le vittime della strage di Capaci

Più letti

L’opera d’arte dedicata alla memoria del giudice Giovanni Falcone, realizzata dall’artista aleXsandro Palombo il 22 Febbraio scorso proprio per celebrare il giudice Falcone e tutte le vittime di mafia, è stata rimossa oggi dal comune di Milano. Alle ore 12.00, infatti, operatori del comune hanno deciso di coprire l’opera d’arte, come si evince dalle foto annesse a questo articolo.

Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato
Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato

Perché il comune di Milano cancella l’opera in memoria del giudice Giovanni Falcone 

E pensare che oggi, 23 maggio, ricorre la giornata che ricorda le vittime della strage di Capaci. L’opera di Palombo era un monito a non dimenticare le vittime innocenti delle mafie e del terrorismo, un invito alla riflessione e a trasmettere la memoria: «Censurare quest’opera equivale a seppellire la memoria e uccidere le idee del Giudice Falcone una seconda volta. È terribile che nel giorno dei ricordo delle vittime della strage di Capaci il comune di Milano abbia preso una tale decisione, censurare l’opera che celebra il Giudice Falcone è un atto gravissimo verso la memoria e nei confronti di tutte le vittime di Mafia» ha dichiarato aleXsandro Palombo. 

Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato
Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato

Come è avvenuta la rimozione dell’opera in memoria del giudice Giovanni Falcone 

Questa mattina il Comune di Milano aveva ordinato la rimozione dell’opera “Power is Female” sul tema della maternità surrogata, opera che ritrae il premier Giorgia Meloni e la leader della sinistra Elly Schein, perché a loro dire troppo politica: «L’opera “Power is female” invita a una considerazione profonda sulla vita, la forza e il coraggio delle donne. Finalmente due donne al potere che possono prendere decisioni per le questioni che riguardano le donne, senza interferenze maschili. Il murales ha infastidito il Comune di Milano perchè a loro dire è troppo politica è hanno deciso per la rimozione. L’opera è un’istantanea che celebra due donne al vertice delle istituzioni. Vogliono censurare l’opera o vogliono censurare il messaggio che veicolano le due donne al potere?» ha dichiarato ancora aleXsandro Palombo.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato
Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato

Quando venne vandalizzato il murales dei Simpson deportati ad Auschwitz 

Il mese scorso nel giorno dello Yom HaShoah, la giornata del ricordo degli ebrei che furono uccisi durante l’Olocausto era stato vandalizzato uno dei due murales della serie “Binario 21, I Simpson deportati ad Auschwitz” visibili sui muri del Memoriale della Shoah di Milano. Da Ottobre a Febbraio Palombo aveva realizzato tre opere dal titolo “The Cut” con Marge Simpson davanti al consolato dell’Iran a Milano in solidarietà a Mahsa Amini e al coraggio delle donne iraniane, la prima era stata rimossa in meno di 24 ore e le altre due realizzate successivamente hanno subito la censura con vernice nera. Tre opere divenute virali in tutto il mondo come simbolo di protesta e molto condivise dai giovani iraniani che subiscono l’oppressione del regime di Teheran. Sono state tantissime le personalità internazionali che sui loro profili social hanno sostenuto l’opera di Palombo, da Carolyn Omine, scrittrice Tv ed Executive Producer dei Simpson con cui ha vinto quattro Emmy Awards a Ian Bremmer uno dei più autorevoli politologi americani al mondo fino a Nathaniel Gleicher il capo della politica di sicurezza di Meta. La serie “The Cut” è stata utilizzata come simbolo di protesta in tante manifestazioni in giro per il mondo e perfino Wikipedia in lingua Inglese e Farsi l’ha inserita nella pagina che spiega il significato del “Taglio dei Capelli delle donne iraniane“.

Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato
Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato

Chi è l’artista aleXsandro Palombo 

aleXsandro Palombo, artista contemporaneo e attivista, milanese d’adozione è famoso nel mondo per le sue opere satiriche, riflessive e irriverenti che si concentrano sulla cultura pop, la società, le disuguaglianze, l’inclusione e la diversità, l’etica e i diritti umani, ma non solo.

Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato
Murale memoria del giudice Giovanni Falcone by aleXsandro Palombo censurato

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...