11.1 C
Milano
23. 10. 2021 03:11

Municipio 2, Samuele Piscina: «Al via il nuovo percorso turistico sul Naviglio Martesana»

Al taglio del nastro erano presenti anche la DG Burzilleri del Consorzio Est Ticino Villoresi, esponenti comunali e municipali e numerosi cittadini.

Più letti

È stato inaugurato il nuovo percorso turistico sul Naviglio Martesana a Milano, il rilancio post-Covid del Municipio 2.

Municipio 2, Samuele Piscina: «Al via il nuovo percorso turistico sul Naviglio Martesana»

«Sono davvero felice di poter annunciare che abbiamo inaugurato il nuovo percorso turistico storico-culturale sul Naviglio Martesana – comunica il Presidente di Municipio 2 Samuele Piscina –  fortemente voluto e realizzato dal nostro Municipio. Si tratta di un progetto concreto di valorizzazione del territorio e dell’identità dei nostri quartieri».

Luoghi del cuore. «Insieme agli amici dell’Ecomuseo Martesana – aggiunge Piscina – abbiamo ideato un percorso a tappe coinvolgente ed emozionante per scoprire, o riscoprire, 19 luoghi del cuore e della memoria lungo il Naviglio Martesana».

Percorso. Il percorso inizia da Cassina de’ Pomm e si snoda lungo le sponde del Naviglio fino a raggiungere Via Idro, attraversando i quartieri del Municipio 2 e toccando punti di interesse come il Ponte Vecchio di Gorla con il monumento ai Piccoli Martiri e la Chiesa di Santa Maria Rossa.

Multilingua. Si tratta di un progetto erogato in più lingue, nello specifico italiano, inglese e cinese ed interamente digitalizzato. Prevede totem informativi fisici, ma potrà essere seguito direttamente dal proprio smartphone attraverso i QR Code. I luoghi storici del percorso sono visitabili virtualmente attraverso i virtual tour. La videoguida è disponibile anche nella lingua italiana dei segni (LIS).

Rilanciare. «Dopo il triste periodo del coronavirus, – conclude Piscina – con la quarantena e le sue limitazioni, abbiamo avvertito la necessità di rilanciare il turismo locale. Abbiamo deciso di valorizzare e sistemare ciò che già esiste invece di fare voli pindarici promettendo cose impossibili».

In breve

Alla Triennale c’è “Refocus”, la pandemia raccontata da 40 giovani fotografi

La pandemia raccontata dagli scatti fotografici di 40 giovani fotografi: fino al 21 novembre negli spazi della Triennale di...