pietre dinciampo
pietre d'inciampo

Sono ventotto le nuove “Pietre d’Inciampo” che saranno posate tra domani e venerdì in vari quartieri di Milano. Saranno dedicate a Codini, Corinaldi, Cuzzeri, Dolfi, Foà, Frigerio, ma anche Garotta Gentili, Giudici, Goldschmiedt, Lehmann, Lepetit, Pedretti, Provasi, Puecher, Rabinoff, Recalcati, Schivo, Suglia, Varon, Villa, tutti nomi di cittadini milanesi deportati nei campi di concentramento e sterminio nazisti, dai quali non fecero ritorno.

Si rinnova così l’impegno del Comitato per le Pietre d’Inciampo – Milano che raggiunge il totale di 90 pietre posate in città per non disperdere il ricordo delle vittime della dittatura nazi-fascista. Una storia fra tutte è quella di Pio Foà, assassinato ad Auschwitz così come i suoi figli Enrica e Giorgio. Verranno ricordati domani, alle 10.30, in via Carlo Botta 15.