24.6 C
Milano
20. 05. 2022 22:25

Olimpiadi 2026: a Milano Santa Giulia nasce la MSG Arena, fotogallery

Ospiterà le gare maschili di hockey su ghiaccio e la cerimonia di apertura dei Giochi, ma vivrà anche dopo l’evento a cinque cerchi

Più letti

Sottoscritto l’accordo di realizzazione della nuova MSG Arena, il palasport che sorgerà nel quartiere di Milano Santa Giulia e che ospiterà, tra le altre cose, gare di hockey su ghiaccio delle Olimpiadi 2026 di Milano-Cortina 2026 e la cerimonia di apertura delle Paralimpiadi. Il progetto, dopo la firma del protocollo d’intesa arrivata a inizio 2021, ha vissuto un altro step quando, nei primi giorni di agosto, è stato sottoscritto anche l’accordo per realizzazione e gestione della stessa MSG Arena, che ovviamente fa parte del piano di sviluppo più globale relativo ai Giochi Olimpici. 

MSG Arena, a Milano Santa Giulia nasce un nuovo spazio polifunzionale 

L’intervento di riqualificazione coinvolgerà una superficie complessiva molto ampia, una metratura totale di 1,2 milioni di metri quadrati nel quartiere Santa Giulia, zona Rogoredo. All’interno di quest’area ci saranno 650mila metri quadrati edificabili di cui già circa il 35% sta subendo interventi nei pressi della Stazione treno e metropolitana (linea gialla) di Rogoredo. Il restante 65% sarà invece dedicato alla realizzazione di progetti di edilizia residenziale. Nel piano di riqualificazione della zona è anche prevista la creazione di un parco pubblico di oltre 330mila mq. E, ovviamente, anche la realizzazione della già citata nuova MSG Arena che ospiterà le gare maschili di hockey su ghiaccio e la cerimonia di apertura dei Giochi invernali paralimpici per Milano-cortina 2026. 

Tutti i dettagli e le cose da sapere sulla nuova MSG arena 

La nuova MSG Arena (MSG è l’acronimo di Milano Santa Giulia) avrà un’estensione di circa 50mila metri quadrati e verrà realizzata e gestita da EVD Milan, società parte del gruppo Eventim. Al termine dei Giochi l’arena non morirà, come purtroppo accade spesso parlando di palasport e affini, ma avrà una seconda vita, un futuro operativo per la città. Sarà una struttura che potrà ospitare concerti musicali ed eventi in senso lato, con una capienza di 16mila posti  che la renderà l’arena più grande d’Italia. I lavori inizieranno a ottobre 2022, l’obiettivo è finire per l’autunno 2025.

Un’opera da 20 milioni di euro 

La MSG Arena avrà un costo di circa 20 milioni di euro, una cifra nella quale sono già presenti anche i nove spesi per la compravendita del terreno da parte di MSG (società Milano Santa Giulia) e le opere di bonifica preliminari. Il costo globale del progetto di riqualificazione della zona Santa Giulia sarà invece di 180 milioni di euro. A Milano rimarrà in dote anche un parcheggio multi piano per 2.700 auto e spazi esterni all’arena per circa 10mila mq totali.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...