0.9 C
Milano
19. 01. 2021 13:31

Le tracce della “talpa” della M4: crepe nel palazzo sul parco Solari

Il passaggio della talpa che sta scavando il tunnel della M4 ha provocato danni ai residenti del palazzo di viale Coni Zugna

Più letti

Sala contro la Moratti: «Vaccini in base al Pil? Mi cadono le braccia»

Il sindaco Sala ha affidato ai social il suo pensiero sulle ultime dichiarazioni dell'assessore al Welfare Letizia Moratti in...

Martina Luoni, la “Milanese del 2020”, si racconta: «Sto provando a vincere il buio»

«Buongiorno a tutti, per chi non mi conoscesse sono Martina, ho 26 anni e tre anni fa mi è...

Tutti insieme per l’istruzione. Il Comitato di studenti, genitori e docenti: «Siamo esasperati»

Dieci giorni fa hanno bloccato l’ingresso dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Milano e una settimana fa hanno organizzato un'assemblea su...

Gli appartamenti del civico 15 di viale Coni Zugna, affacciato sul parco Solari, sono rimasti “vittime” della talpa che sta scavando il tunnel della M4. All’inizio di luglio i residenti hanno notato la comparsa delle prime crepe, le quali nei giorni successivi si sono allargate sempre più provocando anche la caduta di alcuni calcinacci.

Le testimonianze. «Ho danni in bagno, in camera, nel disimpegno — racconta un residente —. Tra le piastrelle si è creato uno spazio di un paio di centimetri».

Altri sono invece molto preoccupati per le vibrazioni che si registrano quotidianamente. «I vigili del fuoco ci hanno detto che non ci sono problemi di stabilità per il palazzo — dichiara un altro residente —. Ma ora ho la casa sottosopra. In cucina abbiamo dovuto mettere delle protezioni, per evitare che i calcinacci cadano nelle pentole».

Ispezione. I costruttori della M4 stanno ispezionando il palazzo e anche quelli adiacenti. Tecnici e ingegneri considerano fisiologici i movimenti dei palazzi dovuti ai cantieri della metro, purché rimangano dentro certe soglie. Mentre per il civico 15 le crepe hanno interessato tutta la struttura, a causa dello scostamento del terreno, negli edifici circostanti le crepe sono rimaste limitate agli ultimi piani.

In breve

Rifiuti elettrici ed elettronici: Milano è la provincia più virtuosa

Milano è la provincia più virtuosa in Lombardia sulla raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE) nel 2020: a...

Potrebbe interessarti