Per il secondo anno consecutivo tornano a Torino le due serate di degustazione organizzate dalla Strada del Barolo e grandi vini di Langa negli spazi di Snodo, all’interno delle OGR, Officine Grandi Riparazioni, il complesso industriale di fine Ottocento, riqualificato grazie a un progetto della Fondazione CRT e restituito alla città nel 2017.

 

Il 16 e il 23 febbraio, quindi per due domeniche consecutive, quattordici produttori di Barolo si alterneranno per offrire al pubblico di wine lovers torinesi una degustazione di alto livello. Vini pregiati provenienti da una piccola striscia di terra che si estende nella zona meridionale del Piemonte; un territorio immerso in una natura magica, con dolci colline sulle quali i filari disegnano, come fossero le tele di un pittore, precise e armoniose geometrie.

L’appuntamento è al Dopolavoro, il cocktail bar di Snodo, il polo d’attrazione realizzato nell’ambito del formidabile progetto di valorizzazione delle OGR: cinque ambienti per cinque diverse situazioni d’uso, che trovano il loro raccordo nei volumi ampi delle architetture industriali.

Degustazioni, food e talk. Per ogni serata i partecipanti saranno guidati in un viaggio alla scoperta del re dei vini, il Barolo che i produttori della Strada del Barolo presenteranno di persona nelle sue molteplici sfaccettature, proponendo in degustazione cru e annate differenti.

Le degustazioni saranno accompagnate da prodotti agroalimentari di eccellenza provenienti del territorio piemontese: salumi, prodotti da forno e assaggi del pregiatissimo prosciutto Crudo di Cuneo D.O.P. Entrambe le serate saranno precedute da un’anteprima per approfondire la conoscenza del Barolo e dei grandi vini di Langa: I Volti, Le Mani, Le Persone…, un salotto introduttivo condotto dal sommelier Sandro Minellae dal giornalista Danilo Poggio, che presenteranno e intervisteranno i produttori. Il costo del biglietto di ingresso è di 40 euro a persona e include degustazioni illimitate, oltre al calice con il logo della Strada del Barolo e la tasca portabicchiere da portare a casa come ricordo della serata.

Info su stradadelbarolo.it.

snodo barolo
snodo barolo