7 C
Milano
28. 11. 2021 15:53

Elezioni a Milano, quello che resta inspiegabile

La tornata elettorale e la scelta di continuare a votare negli edifici scolastici

Più letti

Nel futuro cosa diranno della Milano di oggi? Sicuramente descriveranno come la città si è ripresa da una pandemia mondiale, forse si sorprenderanno a sapere di manifestazioni contro il green pass. Studieranno le Olimpiadi invernali del 2026 e l’Expo 2015, due momenti in cui la città è stata al centro del mondo.

Elezioni a Milano, interrogativi sulla città

Si interrogheranno sul perché a un certo punto alcuni giovani milanesi non trovavano altro modo per esprimersi che menarsi di santa ragione di notte. Probabilmente salveranno poco della letteratura meneghina contemporanea, forse qualcosina della musica e del teatro. Avranno un’immagine di noi cittadini del passato un po’ troppo imbruttiti, si chiederanno perché sentivamo l’esigenza di fare una “week” per ogni cosa, la settimana della moda, del libro, della casouela, dello Zucca shakerato e del Campari con il bianco, la settimana del cane e quella del gatto. Sorrideranno a vedere come ci esprimevamo, in un italo-inglese-aziendalese fatto di “briffare”, “performare”, tutto in modo assolutamente “resiliente” e “iconico”. Si domanderanno perché chiamavamo dei grattacieli con i balconi “boschi verticali”.

Elezioni a Milano, la scelta delle scuole

Ma una cosa non riusciranno mai a spiegarsi. Non si capaciteranno di come, nel 2021, a Milano (e in generale in Italia) le elezioni si svolgessero nelle scuole, e che le scuole stesse per questo motivo chiudevano uno o anche due weekend all’anno, dal venerdì al martedì compreso, costringendo i genitori a un sovrappiù di salti mortali. Vi domanderete perché non si individuarono luoghi alternativi, tipo palazzetti dello sport, case comunali, palestre… Sappiate, uomini e donne del futuro, che ce lo domandiamo anche noi. Ma è uno di quei misteri insoluti della storia, tipo l’origine degli etruschi e della loro lingua, i segreti delle piramidi e le maledizioni dei faraoni. Sarà più facile, per voi del futuro, capire perché indossavamo le crocks per andare a fare la spesa.

In breve

Bomba a Segrate: concluse le operazioni di disinnesco dell’ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale

Concluse le operazioni di disinnesco della bomba a Segrate, presso lo scalo merci Milano-Smistamento, nella frazione di Tregarezzo. L'ordigno...