14.8 C
Milano
16. 10. 2021 14:26

Il futuro a Milano, il lettore Carlo: «Ho l’obbligo di credere nella reazione della città»

Il punto di vista dei nostri lettori sulla Milano di domani

Più letti

Carlo I.
Operaio, 40 anni
Milanese dal 2010

«Ho voglia di credere in Milano. Più di dieci anni fa emigrai dal mio “paesello”. Avevo pochi soldi, un contatto per qualche dritta e tanta speranza. Milano mi ha accolto e mi ha permesso di costruire quello che ora è il mio presente: ho un lavoro, una casa e soprattutto qui ho creato la mia famiglia. Mi sembra perciò doveroso credere nella capacità di reazione di questa città, tanto unica quanto meravigliosa».

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...