12.4 C
Milano
28. 02. 2024 19:55

La rivoluzione urbana di Milano: via ai lavori della metrotranvia 7

Ecco dove si svilupperà la nuova metrotranvia, che sarà lunga 14 chilometri

Più letti

Milano, città all’avanguardia nel panorama italiano per quanto riguarda lo sviluppo sostenibile e l’innovazione in ambito di mobilità urbana, si appresta a compiere un ulteriore salto di qualità con l’avvio dei lavori per due tratte della Metrotranvia 7, finanziati tramite il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) per un totale di 86,3 milioni di euro. Questo progetto, denominato “Interquartiere Nord”, promette di ridisegnare le dinamiche di spostamento nella parte settentrionale della metropoli, creando un asse vitale che connetterà diversi quartieri e punti nevralgici della città.

La metrotranvia 7, un’infrastruttura attesa e strategica

Le tratte in questione, tra Cascina Gobba e il quartiere Adriano e tra via Fulvio Testi e il Pronto Soccorso Niguarda, rappresentano segmenti cruciali di un percorso complessivo di circa 14 chilometri. Questo itinerario, prevalentemente in sede protetta, avvicinerà tra loro le comunità di Milano Nord, facilitando l’accesso a servizi essenziali e aree di interesse, tra cui ospedali, università e hub di trasporto pubblico. L’assessora alla Mobilità, Arianna Censi, ha sottolineato l’importanza di questa opera come nuova colonna portante del trasporto pubblico milanese, capace di migliorare significativamente la qualità della vita dei cittadini.

La metrotranvia 7 di Milano
La metrotranvia 7 di Milano

Lavori in corso e benefici ambientali

I primi interventi riguarderanno il tratto Adriano-Cascina Gobba, con la creazione di una passerella che supererà il Lambro e una pista ciclabile parallela alla metrotranvia. Questi lavori, che dureranno circa un anno, includeranno anche la ricostruzione di una rampa di accesso alla tangenziale Est, necessaria per ampliare il sottopasso di via Padova-via Rizzoli. Il cantiere comporterà alcune modifiche alla viabilità, con l’obiettivo di minimizzare i disagi per i residenti.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Parallelamente, nella tratta tra via Fulvio Testi e il Pronto Soccorso Niguarda, è prevista una bonifica degli ordigni bellici (BOB), passaggio obbligato per ogni nuova infrastruttura in aree precedentemente non edificate. Questo segmento vedrà la realizzazione di tre nuove fermate e l’implementazione di oltre 300 alberi, trasformando quattro ettari di terreno in aree verdi.

La metrotranvia 7 di Milano
La metrotranvia 7 di Milano

Il termine dei lavori per la Metrotranvia 7 di Milano

Il termine dei lavori, previsto per giugno 2026, coinciderà con un momento storico per Milano, che ospiterà le Olimpiadi Invernali, sottolineando il legame tra sviluppo infrastrutturale e grandi eventi internazionali. La Metrotranvia 7, con l’acquisto di 14 tram bidirezionali finanziati dal PNRR, si inserisce in una strategia più ampia di mobilità sostenibile, mirata a ridurre l’impatto ambientale del trasporto urbano e a promuovere uno stile di vita più verde e salutare.

In conclusione, il progetto della Metrotranvia 7 rappresenta un passo fondamentale nella trasformazione di Milano in una smart city del futuro, dove la sostenibilità, l’efficienza e l’innovazione nel settore dei trasporti giocano un ruolo chiave nel migliorare la vivibilità urbana e nel rispondere concretamente alle sfide del cambiamento climatico.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A