31.2 C
Milano
21. 05. 2022 21:19

MIlano si prepara ad un nuovo sabato “No Green pass”. E spuntano nuove minacce: «Secchi di benzina sugli agenti»

Il movimento "No green pass" torna in piazza, ma la Questura impone restrizioni. La protesta corre sulle chat invocando violenza ed azioni terroristiche

Più letti

Un nuovo sabato ed una nuova manifestazione “No Green pass“. Milano si prepara ad accogliere nuovamente la variegata galassia del popolo contrario alla certificazione verde. Dopo i blocchi stradali della scorsa settimana, finiti con 39 persone segnalate alle forze dell’ordine, la Questura ha imposto per oggi una manifestazione statica che si svolgerà in piazza Sempione e nel consueto ritrovo di piazza Fontana.

“No Green pass”, le minacce corrono sul web

Una restrizione che non è piaciuta soprattutto ai No Vax. Il dissidio corre sulle chat di Telegram ed in alcuni casi assume veri e propri toni terroristici.

«Come superare il blocco di polizia? – scrive un utente -. Due secchiate di benzina e qualche fiammifero. Si scioglieranno come neve al sole, chi resta vivo ci penserà dieci volte prima di fare il nazista».

C’è chi pensa anche al ritorno ad una delle stagione più buie della storia italiana. «Ecco bravo, protestare in modo pacifico non serve a niente — aggiunge un altro attivista —, se non ci sono i primi morti non cambia niente. Si devono buttare le bombe anche se muoiono persone che non c’entrano niente. Solo con le bombe e la morte cambia qualcosa».

Le frange violente del movimento “No Green pass” restano difficili da gestire per le forze dell’ordine, in parte proprio per la mancanza di organizzazione dei manifestanti. Non hanno rappresentanti con cui gli agenti possano interloquire per concordare percorsi e quant’altro durante le mobiltitazioni. Si trovano davanti una massa di 50-60enni mai visti prima in piazza, contro i quali (anche per una questione di immagine) non possono oppore le dinamiche di scudi e manganelli.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...