23.2 C
Milano
16. 05. 2022 23:32

Sala attacca il Governo: «Zero ristori nel 2022. Se servirà faremo dei tagli»

Il sindaco di Milano si scaglia contro l'Esecutivo: «Impossibile un bilancio equilibrato»

Più letti

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha avuto parole molto pesanti contro il Governo nel corso del Consiglio comunale di ieri pomeriggio. Argomento di discussione, la scelta di non corrispondere ulteriori aiuti a Milano.

Sala all’attacco del Governo: «Non ascolta Milano»

«Ha sempre celebrato Milano come suo traino: per Expo, per le Olimpiadi, per la nostra forza propulsiva, per l’attrattività delle nostre università, un governo che adesso sembra così lontano», ha dichiarato il sindaco, deluso per lo stop ai ristori dopo i 478 milioni di euro ricevuti nel 2020 e i 467 del 2021. «E per il 2022? La risposta da Roma per ora è zero o giù di lì – ha affermato Sala -. Come se nel 2022 i problemi fossero risolti, è evidente che non si può costruire un bilancio equilibrato con numeri del genere».

sala

Il rischio, in condizioni del genere, è che ad avere ripercussioni possano essere i cittadini, visto che l’unico modo per arrivare ad avere un bilancio meno gravoso è far calare i costi. «Al momento abbiamo congelato una parte della spesa ed è evidente che se sarò costretto a fare tagli, li farò perché è una mia responsabilità. Ma non posso esimermi dal dire che non ho fiducia di un governo che non vuole affrontare questa evidenza», ha rincarato la dose Sala.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...