9.6 C
Milano
21. 04. 2024 23:34

Violenza contro le donne, tre casi di stupri a Milano nel 2024: l’ultimo fuori dall’Alcatraz

Si tratta del terzo caso a Milano nel 2024: cronaca di una città complicata per la movida notturna

Più letti

L’Alcatraz di via Valtellina a Milano è noto soprattutto per la musica dal vivo e spesso ospita gruppi internazionali. Il venerdì, da qualche tempo, nella discoteca milanese si tiene invece una serata con dj, frequentata da tanti studenti universitari, soprattutto quelli del progetto Erasmus. E’ qui che venerdì sera si sono incontrati una ragazza americana in Italia per ragioni di studio e uno studente italiano, lei 20 anni, lui 19.

L’ultima violenza a Milano: il racconto di uno stupro

Hanno trascorso buona parte della serata insieme, bevendo dei drink fino alle 2. Intorno a quell’ora sono usciti insieme e il giovane, italiano di origine egiziane, incensurato, l’ha indotta o costretta ad andare nel parcheggio sopraelevato del supermercato Aldi, adiacente alla discoteca, aperto e incustodito, luogo decisamente infido per malintenzionati. Qui, approfittando del fatto che la ragazza avesse bevuto, l’ha violentata.

alcatraz
Violenza fuori dall’Alcatraz

Gli uomini della sicurezza dell’Alcatraz, che sono alcune decine, hanno sentito le grida di aiuto e di terrore della studentessa e sono intervenuti subito, soccorrendo lei e bloccando l’aggressore. Sono arrivati quindi dopo pochi minuti gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura di Milano, quello delle Volanti, che hanno arrestato lo studente, sostanzialmente in flagranza di reato, con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Milano e la violenza contro le donne: i casi nel 2024

Le condizioni fisiche della ventenne non sono preoccupanti. Nonostante lo choc è riuscita sommariamente a raccontare agli agenti della Questura quello che era successo. La risposta delle forze dell’ordine in questo caso è stata immediata. Lo era stata anche il 4 febbraio scorso quando una ragazza di 21 anni, anche lei a Milano nell’ambito del progetto Erasmus, era stata aggredita, buttata a terra, molestata sessualmente e derubata del cellulare, in via Pompeo Leoni dopo aver trascorso una serata con delle amiche ai Magazzini generali, un locale di via Ripamonti.

Magazzini
Violenza fuori dai Magazzini Generali

Un altro caso si era registrato il 31 gennaio con uno stupro alle terme: a denunciarlo era stata una turista inglese di 29 anni in visita a Milano insieme a un’amica. L’incontro iniziale sembrava promettente, quando hanno iniziato a parlare e scherzare con un uomo. Tuttavia, la situazione ha preso una svolta negativa quando la giovane inglese è stata invitata negli spogliatoi maschili.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...