3.5 C
Milano
10. 12. 2022 04:06

Milano, dal Comune 135 mila euro per i centri ricreativi

I centri milanesi, ospitati in spazi di proprietà del Comune, organizzano e propongono agli oltre 11 mila soci attività di animazione e intrattenimento

Più letti

Il Comune di Milano stanzia 135 mila euro in favore dei Centri socio ricreativi culturali, in particolare delle 29 associazioni di promozione sociale che gestiscono gli altrettanti centri diffusi in città.

Centri ricreativi, le attività

I centri ricreativi milanesi, ospitati in spazi di proprietà del Comune di Milano, organizzano e propongono agli oltre 11 mila soci attività di animazione e intrattenimento, laboratori, iniziative sociali, eventi ludici, corsi, gite e il loro impegno è proseguito regolarmente quest’anno, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, come spiegano dal Comune.

il comune di milano si sposta in periferia

Parola all’assessore

«I centri ricreativi socio-culturali – dichiara l’assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolé – rappresentano un importante presidio nei quartieri e svolgono un’attività spesso complementare a quella dell’amministrazione».

I finanziamenti

«Per questo il Comune continua a sostenerli non solo mettendo a disposizione gli spazi, ma anche contribuendo economicamente a finanziare, con questo provvedimento e attraverso altri trasferimenti ai municipi, le iniziative sociali, ludiche e culturali che mettono quotidianamente a disposizione dei milanesi», conclude l’assessore.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...