6.5 C
Milano
07. 12. 2021 19:03

Pista ciclabile all’Idroscalo: dalla periferia alla città di Milano in bicicletta 

Un progetto lungo quattro chilometri, i dettagli

Più letti

La nuova pista ciclabile Idroscalo unirà, per la prima volta, la periferia più estrema alla città di Milano. Un progetto lungo quattro chilometri, che dovrà essere concluso, stante quanto pianificato, entro il mese di giugno del 2022. 

Pista ciclabile Idroscalo, le novità

Come detto, per la prima volta ci sarà dunque una pista ciclabile che unirà l’hinterland del milanese con la metropoli. E questo è un notevole passo in avanti rispetto a quanto fatto finora dalla giunta comunale, che ha sempre preferito espandere le piste ciclabili all’interno della città stessa. Ora, invece, il percorso prevederà la possibilità di poter arrivare nel cuore del capoluogo meneghino anche per chi invece proviene da una zona tanto periferica come quella a ridosso dell’aeroporto di Linate. 

Il sogno dell’assessore

Quello di unire la periferia al centro città è uno degli obiettivi che si è prefissata Arianna Censi, neoassessore comunale alla Mobilità. Inoltre sarà un’infrastruttura stradale vera e propria, che verrà mantenuta e ammodernata grazie anche alle multe che verranno sancite lungo la pista stessa. 

Milano, Idroscalo, Segrate e Peschiera Borromeo 

La nuova pista ciclabile collegherà, come detto, la zona dell’Idroscalo con la città di Milano. Ma si intersecherà anche con la rete ciclabile di Segrate e di Peschiera Borromeo, per fornire un’ulteriore possibilità di utilizzo anche a chi abita ancora più in periferia. In totale saranno quattro chilometri: si parte da via Corelli, all’altezza del centro sportivo Saini, lì dove una ciclabile esiste già ma si trova in uno stato di necessaria manutenzione. Qui inizieranno i lavori che si prolungheranno, tramite un nuovo percorso dotato di luci a led, fino all’area del Luna Park, dove si intersecherà con le già citate piste dei Comuni di Segrate e Peschiera Borromeo.

Un lavoro da 2,5 milioni di euro

Il costo del lavoro sarà di 2,5 milioni di euro. Ma potrebbe essere solo l’inizio e il viatico per un secondo progetto, quello di collegare anche l’aeroporto di Linate e l’Idroscalo. «L’idea è quella di tenere insieme il dentro, vale a dire la città, e il fuori, vale a dire l’area metropolitana. In questo modo rendiamo più vicino a tutti un luogo attrattivo come l’Idroscalo» le parole dell’assessore Censi, come riportato da notizie.it, sulla ciclabile Idroscalo.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...