4.6 C
Milano
24. 01. 2022 14:14

Dal Pino: «Perché i cinema al chiuso al 100% e il derby all’aperto no?»

Il presidente della Lega Serie A critico con le misure del governo

Più letti

La capienza al 75% permessa dalle attuali norme anti-Covid ha fatto entrare ieri sera al Meazza circa 60mila persone per assistere al derby di Milano. Ciò nonostante il mondo del calcio lamenta ancora la mancanza di stadi pieni alla massima capacità.

Derby, Dal Pino torna alla carica sul nodo della capienza

Una posizione ribadita oggi dal presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, a Gr Parlamento. «Non è possibile vedere nei cinema al chiuso il 100% del pubblico e negli stadi avere solo il 75%. Il derby tra Milan e Inter di ieri è stato un grande spot, peccato non ci sia stato il 100% di pubblico così come è un peccato che l’Italia, nella sfida decisiva contro la Svizzera, non potrà avere il pieno supporto dell’Olimpico – ha detto Dal Pino – Abbiamo meno contagi e siamo più avanti nella vaccinazione di Inghilterra e Spagna, che hanno aperto al 100% da mesi. Il derby di ieri sera avrebbe potuto fatturare 1,5 mln in più».

Dal Pino ha poi specificato quelle che sono state le richieste economiche al governo negli ultimi mesi. «Non abbiamo chiesto ristori, ma solo la rateizzazione dei contributi fiscali della seconda parte del 2021. Bisogna eliminare la demagogia rispetto al calcio, bisogna iniziare a guardare a questo sport come una industria che può aiutare a livello economico».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...