9.6 C
Milano
21. 04. 2024 22:56

Sanremo, fischi e accuse a Geolier dopo la vittoria nella serata cover. Lui si difende: «Non ho rubato». IL VIDEO

Il rapper si è imposto nella sfida delle cover consolidando anche la sua candidatura alla vittoria finale. Il verdetto, però, è stato accolto dai fischi dell'Ariston nell'imbarazzo generale

Più letti

«Mi sono esibito, non mi sembra di aver rubato, che è veramente una brutta parola». Risponde così Geolier, con un velo di amarezza, alle domande in conferenza stampa in seguito al suo successo nella serata delle cover al Festival di Sanremo 2024. Quella che per il rapper napoletano doveva essere una notte da ricordare è diventata una notte di polemiche infuocate e anche di accuse.

Geolier trionfa, ma il pubblico non ci sta

Geolier si è imposto nella sfida delle cover, con un medley proposto con Guè, Luchè e Gigi D’Alessio, consolidando anche la sua candidatura alla vittoria finale. Il verdetto, però, è stato accolto dai fischi dell’Ariston nell’imbarazzo generale. La vittoria ha scatenato polemiche anche sui social e c’è chi ha persino diffuso una voce – priva di fondamento – secondo cui l’artista avrebbe “istruito” i suoi fan su Instagram rivelando un escamotage per votare più volte utilizzando diverse sim.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Geolier, tra dispiacere e orgoglio

«I fischi sono un modo per esternare un parere, come un applauso. Ieri mi sono esibito davanti all’Ariston che fischiava e persone che se ne andavano – ha commentato Geolier il giorno dopo il fattaccio -. È stato difficile, veramente. Però alla fine è un parere, le persone potevano applaudire come restare neutrali». «Mi hanno colpito molto le esibizioni di Angelina e Annalisa. Angelina mi ha emozionato tantissimo, anche a mia mamma è piaciuta tantissimo. Che poi mia madre dovrebbe essere dalla mia parte a prescindere – dice ridendo -. Però è normale son contento per come è andata: non ho vinto io, ha vinto il rap ieri. E sono felice di questo».

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...