27.2 C
Milano
26. 06. 2022 22:57

L’antica strada d’acqua del Duomo: da Candoglia alla Darsena di Milano in canoa

Più letti

Ripercorrere un pezzo di storia, lungo l’antica strada d’acqua del Duomo che da Candoglia conduceva alla Darsena di Milano. E per farlo l’Associazione Sportiva Dilettantistica Pollo surf Experience ha deciso di organizzare una traversata in canoa, che si terrà dal 2 al 5 settembre lungo, per l’appunto, l’antica strada d’acqua del Duomo di Milano. 

L’antica strada d’acqua del Duomo, da Candoglia alla Darsena di Milano in canoa

Per farlo verrà trasportato, da Candoglia, un mosaico realizzato con il marmo rosa. Questo verrà portato fino al lago Maggiore per poi proseguire lungo il Ticino ed arrivare fino a Milano, lungo il canale del Naviglio Grande. Le tappe saranno: Candoglia, Stresa, Belgirate, Arona, Diga del Panperduto, Oleggio, Turbigo, Cuggiono, Abbiategrasso, Gaggiano e Milano. Per tutti coloro che volessero aderire all’iniziativa, anche solo per brevi tratti, le informazioni si possono trovare a questo link: https://www.facebook.com/PollosurfAsd/.

Un’epica traversata, come nel 1387

L’evento ha una triplice valenza. Da una parte punta a valorizzare le antiche e storiche vie d’acqua che sono presenti nel nord, dal Toce al Lago Maggiore, dal Ticino al Naviglio Grande. Ma cerca anche di promuovere la navigazione turistica-sportiva, spesso poco conosciuta o sotto valutata. E poi c’è la voglia di ricordare, tramite un’epica traversata con kayak e canoe canadesi, l’antica via d’acqua che dal 1387 rese possibile il trasporto dei marmi dalle cave di Candoglia alla Veneranda Fabbrica del Duomo lungo la storica via d’acqua Toce-Lago Maggiore-Ticino-Naviglio Grande.

Il capitano Andrea Sala 

La “flotta” è capitanata da Andrea Sala in arte Arend, artista mosaicista della Valcuvia. Che, insieme ai soci dell’associazione, ridaranno vita a questo storico percorso ripercorrendo luoghi inaccessibili, di natura incontaminata, affrontando fatiche fisiche ed emozioni, per arrivare alla Darsena di Milano portando simbolicamente un piccolo mosaico dal titolo “A.U.F” realizzato con tessere di marmo delle cave di Candoglia. Il piacere sarà anche nel ricostruire un itinerario inedito, che si spera possa in futuro essere ripercorso da turisti attenti e sensibili alle bellezze del paesaggio ed alle sue testimonianze storiche e artistiche.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...