8 C
Milano
03. 12. 2021 18:01

Lotteria degli scontrini e cashback: tutto quello che c’è davvero da sapere

Due nuove iniziative con l'obiettivo di far vincere e risparmiare i consumatori: funzioneranno?

Più letti

È il (primo) giorno della Lotteria degli Scontrini. Dopo un’attesa prolungata dal rinvio causa Covid-19, il nuovo concorso a premi gratuito collegato agli scontrini elettronici è pronto a partire: il via è fissato per il 1° gennaio, ma da oggi è possibile ottenere il codice alfanumerico da utilizzare quando si fanno acquisti, trasformando così l’operazione in acquisizione di biglietti virtuali della lotteria.

Per ottenere il codice, occorre collegarsi al portale lotteriadegliscontrini.gov.it ed accedere alla sezione «partecipa ora»: qui si dovrà digitare il proprio codice fiscale e, in automatico, il sistema genererà il codice lotteria associato all’identità del titolare, da esibire a ogni acquisto.

Il concorso parte ufficialmente a Capodanno: solo da allora, infatti, ogni scontrino genererà un numero di “biglietti virtuali” della lotteria pari a ogni euro di spesa, con un arrotondamento se la cifra decimale supera i 49 centesimi (con 1,50 euro si ottengono, ad esempio, due biglietti), fino a un massimo di mille biglietti per acquisto. L’esercente, attraverso il registratore telematico, comunica i dati dello scontrino e del codice lotteria all’Agenzia delle Entrate.

Cashback. Doveva partire oggi anche il cashback di Stato, il programma che prevede il rimborso del 10% – fino a una soglia massima di spesa di 1.500 euro – per chi utilizza carte e app per pagare gli acquisti di dicembre. Il decreto esplicativo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 novembre, ma per l’avvio della fase natalizia – sperimentale – bisognerà attendere verosimilmente fino all’Immacolata.

Qualunque sia il giorno di partenza, questa fase si chiuderà il 31 dicembre. Per attivare la procedura bisognerà iscriversi sull’app IO e fare un minimo di operazioni con pagamenti elettronici: 10 fino al 31 dicembre (i primi rimborsi arriveranno a febbraio), 50 nei primi sei mesi del 2021.

E per i 100mila che faranno più operazioni nei semestri indicati ci sarà una sorta di super-rimborso da 1.500 euro. All’app IO si accede con Spid o con la carta elettronica – sono i primi due passaggi da superare -, poi bisognerà indicare gli estremi della propria carta di credito o del bancomat, aggiungendo l’Iban del conto sul quale si vuole ricevere il rimborso.

Sempre sull’app si potranno controllare i pagamenti fatti, che danno diritto a ricevere indietro il 10%. Non importa il valore dello scontrino: il cashback si fermerà comunque a 15 euro per ogni acquisto e a 150 euro totali nel periodo interessato. Le regole cambieranno da gennaio, quando a spingere su un utilizzo sempre più deciso sarà anche la previsione del super-rimborso complessivo da 150.000 euro per i 100mila che avranno utilizzato la carta a fini personali, non per attività d’impresa.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...