26.3 C
Milano
30. 06. 2022 11:49

Milano, nuova vita per il quartiere Gorla: al via due progetti di riqualificazione

Un imponento progetto di riqualificazione per il quartiere Gorla: ecco tutti gli interventi previsti

Più letti

Prende corpo il progetto di rigenerazione urbana del quartiere Gorla nei pressi del parco di Villa Finzi. Grazie al finanziamento del Cipe, i due progetti gemelli, denominati “Sant’Erlembaldo-Villa Finzi Remix” e “Corvetto Universal city“, potranno contare su un totale di 28 milioni di euro.

Quartiere Gorla: i progetti di riqualificazione

Si parte dal complesso Erp di viale Monza 142. Lo stabile verrà trasformato in 19 alloggi al centro di un progetto sperimentale di social housing. L’obiettivo è realizzare un modello gestionale innovativo che preveda il mix sociale, l’integrazione tra residenza, servizi condivisi e funzioni di quartiere coniugando il tema dell’alloggio sociale con quello della qualità urbana ed edilizia.

Il tutto senza dimenticare l’aspetto green. La ristrutturazione dell’immobile dovrà avere caratteristiche edilizie di alta sostenibilità, garantendone l’efficientamento energetico, la messa in sicurezza delle componenti strutturali e il superamento delle barriere architettoniche per una fruizione universale.

Le case di via Sant’Erlembaldo e non solo

Il progetto generale per il quartiere Gorla prevede anche la completa riqualificazione di un altro complesso di case popolari, quello di via Sant’Erlembaldo 2: qui i locali della portineria verranno riattivati grazie alle risorse di Pon Metro ed è prevista anche la riqualificazione dello spazio esterno di pertinenza, compresi i tre padiglioni adibiti a servizi (Teatro del Sole, Teatro Officina, Servizi Minori).

Molti gli interventi previsti nella zona circostante: il recupero della Casetta del custode, del piano interrato del padiglione Negri Pini nel parco di Villa Finzi e il potenziamento del sistema di accessi al complesso Erp di via Sant’ Erlembaldo e attraverso il parco, collegando quest’ultimo con la pista ciclabile lungo il Naviglio della Martesana, via Bechi e vie limitrofe.

Nel grande progetto di riqualificazione compreso il rifacimento del mercato di via Gorla che, insieme a quelle commerciali, dovrà ospitare anche attività commerciali e sociali a favore di tutti gli abitanti del quartiere.

Sempre in tema di riqualificazione dei contesti di edilizia popolare, l’Amministrazione ha anche acquisito il progetto di recupero e sistemazione dello spazio pubblico compreso tra i caseggiati delle vie Cesana, Tarabella e Palmanova. Sono previsti spazi di intrattenimento per anziani, pavimentazioni e recinzioni nuove, il rifacimento del sistema di illuminazione, maggiore cura del verde, un’area pensata per feste e incontri, attrezzata anche per essere utilizzata dai bambini.

Il progetto, denominato “Ripensare lo spazio comune. Via Palmanova 57-Milano”, è firmato dalla società Lombardini 22 spa, gruppo con sede a Milano che accoglie collaboratori specializzati in discipline complementari per la progettazione integrata, ovvero che coinvolge tutti gli aspetti inerenti le trasformazioni urbane, ed è stato donato all’Amministrazione.

 

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...