22.9 C
Milano
20. 08. 2022 01:15

Movida, i nuovi spazi esterni: il Comune potrebbe farli diventare permanenti

L'assessore all'Urbanistica Maran lancia una suggestione relativa ad un nuovo piano di trasformazione delle aree commerciali all'aperto di Milano

Più letti

Una nuova suggestione: i nuovi spazi esterni concessi dal Comune ai locali per garantire maggiori posti al tempo del distanziamento sociale, potrebbero diventare una realtà. A proporre la modifica l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran durante la commissione Arredo Urbano e Mobilità.

Le modifiche. «Una parte delle autorizzazioni concesse diventerà strutturale e definitiva dopo la fine di ottobre – ha annunciato Maran -. Alcuni esempi sono il progetto definitivo di pedonalizzazione di largo Treves e il progetto dell’Urbanistica tattica di via Pacini».

Dunque dopo il 31 ottobre, scadenza ultima delle concessione di allargamento sul suolo pubblico, si potrebbe effettuare un vero e proprio piano di trasformazione degli spazi commerciali all’aperto in città. I numeri al momento destano una certa impressione: nell’era pre Covid gli spazi all’aperto concessi erano quantificabili in 80 mila metri quadri, mentre nella fase post lockdown sono stati concessi ulteriori 45 mila metri quadri, ovvero un incremento della superficie superiore al 50%.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...