6.8 C
Milano
25. 01. 2022 17:13

Preoccupano le condizioni di Silvio Berlusconi. I medici: «Salute peggiorata»

Le condizioni dell'ex premier non sono ottimali, ma c'è chi pensa sia un escamotage per sottrarsi al processo Ruby Ter

Più letti

Le condizioni di Silvio Berlusconi sarebbero in fase di peggioramento, almeno secondo quanto espresso dal suo legale Federico Cecconi. Un bollettino che fa storcere il naso a molti, soprattutto perché in concomitanza con le udienze del processo Ruby Ter.

Come sta Silvio Berlusconi?

«C’è stato sicuramente un moderato miglioramento nel periodo estivo – ha dichiarato il legale dell’ex premier -, che però negli ultimi tempi è stato al tempo stesso condizionato da diversi e importanti episodi soprattutto di fibrillazione atriale, che sono quelli che maggiormente preoccupano in termini di stabilità delle condizioni generali. Preoccupano i medici e inevitabilmente hanno ripercussioni sotto il profilo strettamente giuridico».

Negli ultimi mesi il “Cavaliere” è stato ricoverato più volte al San Raffaele di Milano in seguito ai postumi legati al Covid ed ai suoi consueti problemi cardiaci. Per tale motivo, sempre secondo il suo legale, è necessario «un periodo di riposo assoluto».

Una tesi che non convince però il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano che ha affermato senza mezzi termini: «Quello di Silvio Berlusconi è un quadro costellato da patologie compatibili con la vecchiaia. Il quadro di uomo vecchio che nel corso della sua vita ha avuto tante patologie, un uomo molto vecchio, ripeto, con tante piccole fastidiose patologie, ma che se non fosse supportato da una serie di medici infinita e di avvocati sarebbe qui a farsi il processo».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...