21.4 C
Milano
03. 08. 2021 00:37

Ci ha lasciato Gianrico Tedeschi, l’attore milanese che esordì in un campo di prigionia

Più letti

Si è spento ieri sera nella sua casa di Pettenasco in provincia di Novara, l’attore e doppiatore Gianrico Tedeschi. Aveva compiuto 100 anni lo scorso 20 aprile.

Decano del teatro italiano, ha lavorato con i più grandi registi, da Luchino Visconti a Giorgio Strehler, fino a Luca Ronconi, ma è stato anche volto del varietà e della pubblicità in tv con Carosello e ha recitato in più di quaranta film. La sua lunga carriera iniziò in un campo di prigionia dove era stato portato perché si era rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò. A Sandbostel, infatti, recitò per la prima volta nella parte di Enrico IV nell’omonima opera di Pirandello. Durante la prigionia conobbe un altro internato destinato a diventare celebre, Giovannino Guareschi.

In breve

Bollettino regionale, tasso di positività in crescita: Milano, +44 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 326 con la percentuale tra tamponi eseguiti (10.511 oggi) e positivi...