14.8 C
Milano
16. 10. 2021 14:34

Ci ha lasciato Gianrico Tedeschi, l’attore milanese che esordì in un campo di prigionia

Più letti

Si è spento ieri sera nella sua casa di Pettenasco in provincia di Novara, l’attore e doppiatore Gianrico Tedeschi. Aveva compiuto 100 anni lo scorso 20 aprile.

Decano del teatro italiano, ha lavorato con i più grandi registi, da Luchino Visconti a Giorgio Strehler, fino a Luca Ronconi, ma è stato anche volto del varietà e della pubblicità in tv con Carosello e ha recitato in più di quaranta film. La sua lunga carriera iniziò in un campo di prigionia dove era stato portato perché si era rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò. A Sandbostel, infatti, recitò per la prima volta nella parte di Enrico IV nell’omonima opera di Pirandello. Durante la prigionia conobbe un altro internato destinato a diventare celebre, Giovannino Guareschi.

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...