3.9 C
Milano
27. 01. 2023 06:15

Nomi storici del fumetto italiano, per non dimenticare carta e china

Avventure intere si avvicendano tra le pagine e gli albi mensili, ma in tutto ciò l'Italia ha ancora un suo ruolo?

Più letti

Guardando a come si è evoluta la dimensione del web oggi si può notare come gli utenti siano diventati molto più “attenti” in generale ed alla ricerca costante di più informazioni specifiche.

Se fino a poco tempo fa ci si accontentava di una rapida occhiata alle notizie internazionali oggi si può andare molto più nel profondo. I giocatori d’azzardo prima tentavano la sorte ai tabacchini o nei luoghi convenzionati mentre, adesso, si spostano su portali come Star Casino online senza però prima aver dato una letta a quello che dice la recensione di Imiglioricasinoonline. Chi è appassionato di musica cerca nuovi strumenti, effetti e concerti in rete e così via.

In tutto questo “trambusto” di portali dedicati al gioco come starcasinò e relative recensioni, app per personalizzare ulteriormente i propri dispositivi mobile ed una sempre maggiore presenza di questi ultimi per “sostituire” giornali, giochi e televisioni, che cosa rimane del “vecchio” intrattenimento?

Se avete dato uno sguardo tra i padiglioni della Milano Games Week saprete di certo come, tra videogiochi e cosplayer provenienti dai mondi più futuristici e fantasy, allora vi sarete potuti rendere conto di come la passione per il fumetto sia da sempre una compagna durante il tempo libero.

Avventure intere si avvicendano tra le pagine e gli albi mensili, ma in tutto ciò l’Italia ha ancora un suo ruolo? Naturalmente sì e, anche se non si è più nei fasti di qualche decade fa, i prodotti fumettistici nostrani sono ancora parecchio richiesti nel mercato mondiale.

Una scommessa questa che, se prendiamo ad esempio quelle che si vedono su starcasino mobile, pareva già persa in partenza ed invece si è trasformata in uno dei successi più grandi di sempre! Vediamo dunque assieme qualche importantissimo nome che ha contribuito a questa vittoria.

Tex Willer

L’ammirazione per i mondi e le storie del Vecchio West è una costante in tutti i Paesi del mondo, ma soprattutto in Italia come testimoniano i famosi “spaghetti western” diretti da maestri del genere come l’indimenticabile Sergio Leone. Atmosfere così sono poi andate a rivivere su una delle serie più importanti e longeve di sempre del fumetto italiano grazie al mitico Tex Willer che non ha certo bisogno di presentazioni!

Dylan Dog

Il versante horror è da anni una parte importantissima del cinema e della letteratura, basti pensare a nomi come Edgar Allan Poe oppure Stephen King, ma l’orrore più grande sembra essere quello che si nasconde dietro la vita di tutti i giorni. Mostri, demoni e spettri non mancano di certo, ma a volte impallidiscono dietro alle efferatezze dell’essere umano. In questo viaggio pieno di introspezione e romanticismo c’è bisogno dunque dell’indagatore dell’incubo per eccellenza, ovvero Dylan Dog.

Ken Parker

In un mondo sempre più tecnologico pieno di app o portali come star casino dove rumori, informazioni e cambiamenti vertiginosi sembrano essere praticamente all’ordine del giorno c’è un fumetto che va in completa controtendenza rispetto a ciò. Si tratta infatti di Ken Parker, un’opera visiva dove tenui acquerelli prendono il sopravvento per tratteggiare delicatamente i boschi e le vallate americane e dove i silenzi e l’immensità della natura trovano il proprio spazio rispetto “all’invadenza” dell’uomo visto che anche i dialoghi sono molto ristretti se non inesistenti.

Corto Maltese

Un’altra opera che sembra trascendere il tempo e lo spazio, in un attimo si naviga tra i canali di Venezia mentre un secondo dopo si è sperduti su qualche lontana isoletta nel mezzo dell’Oceano Pacifico, è quella che vede protagonista Corto Maltese. Un eroe del fumetto che racchiude in sé sia i tratti dell’avventuriero classico che del personaggio felliniano per un risultato che rimane immenso anche dopo anni.

Nick Carter

Creato dal mitico Bonvi, lo stesso autore delle divertentissime strisce delle Sturmtrupper per intenderci, Nick Carter è la chiara parodia del classico detective americano in stile Humphrey Bogart con tanto charme quanta boria. Ecco, Nick Carter è invece l’esatto opposto. Un personaggio relativamente semplice, ma molto divertente che, con i suoi fidi aiutanti Patsy e Ten, cercherà di risolvere i misteri che abbondano in una folle New York. Eroe indiscusso di SuperGulp! le sue avventure investigative sono rimaste nel cuore di tutti gli appassionati.

Altre letture di rilievo

Naturalmente si potrebbe proseguire praticamente all’infinito, ma anche in quel caso si rischierebbe di lasciar fuori molti altri nomi di rilievo. Quali? Recatevi presso l’edicola o la fumetteria più vicina a voi e chiedete di Diabolik, del Comandante Mark, di Blek Macigno, delle Sturmtruppen, di Lupo Alberto, di Dampyr, di Mister No, di Nathan Never, di Martin Mystère, di Alan Ford e così via per cominciare!

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...