3.9 C
Milano
27. 01. 2023 11:46

Festa di Sant’Ambrogio, Milano in festa per il patrono nato… in Germania: la storia e le tradizioni legate al 7 dicembre

Il 7 dicembre è ormai diventato un giorno speciale per tutti i milanesi, cattolici e non

Più letti

La Festa di Sant’Ambrogio è sentitissima a Milano e non solo perchè il Santo patrono di Milano grazie anche all’Immacolata Concezione dell’8 dicembre è diventato ormai sinonimo di ponte o almeno di vacanza per chi vive all’ombra della Madonnina e da oggi inizia a pensare davvero al Natale, oltre che per chi può alle prime sciate. La neve in montagna per ora è sostanzialmente solo quella artificiale sparata con i cannoni ma la voglia di mettersi gli scarponi è già tanta.

Festa di Sant’Ambrogio, la storia

E pensare che Sant’Ambrogio, o meglio Aurelio Ambrogio, non è nemmeno nato a Milano. Parliamo infatti di un vescovo, teologo e scrittore di origine tedesca. Da Treviri iniziò il suo viaggio che lo portò a diventare una delle personalità più importanti nella Chiesa del IV secolo. Non si tratta di un santo come altri: è tra i quattro dottori della Chiesa d’Occidente, insieme a San Girolamo, sant’Agostino e san Gregorio I papa. Come vescovo, prese una posizione ferma contro l’arianesimo e tentò di mediare il conflitto tra gli imperatori Magno Massimo e Teodosio I (e fu un fedele collaboratore, se non anche una fonte di ispirazione per quest’ultimo).

Festa di Sant’Ambrogio
Festa di Sant’Ambrogio

Festa di Sant’Ambrogio, Milano

Perché allora Sant’Ambrogio è diventato il patrono di Milano? Nella nostra città fu vescovo dal 374 fino alla morte. Porta il suo nome la basilica a lui dedicata che ne conserva le spoglie .Nel capolouogo lombardo la sua attività pastorale lasciò un segno profondissimo, tanto che già nell’881 il papa Giovanni VIII generò il termine di diocesi “ambrosiana”, che portò anche a delle importanti modifiche alla liturgia, tanto da arrivare alla nascita di un vero e proprio rito ambrosiano, diverso da quello romano del resto d’Italia.

Festa di Sant’Amborgio, non solo religione

Detto del Ponte tra la Festa di Sant’Ambrogio e l’Immacolata Concezione, il 7 dicembre è ormai diventato un giorno speciale per tutti i milanesi che tradizionalmente (anche se ormai si inizia molto prima) fanno l’albero di Natale in casa, iniziano la loro stagione sciistica sulle montagne vicine e festeggiano alla Fiera degli Oh Bej, Oh Bej o all’Artigianato. Senza dimenticare per pochi fortunati la Prima della Scala, evento vip non solo per i milanesi. Non resta dunque che godersi questa giornata che segna l’inizio di un periodo felice un po’ per tutti fino all’Epifania che come recita un vecchio proverbio “tutte le feste porta via”.

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...