7 C
Milano
28. 11. 2021 16:31

Sciopero dei camionisti: in 35mila pronti a bloccare le strade, le tangenziali di Milano verso il tilt

Tutti a protestare contro l'obbligo vaccinale, la protesta è partita ancora una volta da Telegram

Più letti

È partita l’organizzazione, sul social network Telegram, dello sciopero dei camionisti di oggi, lunedì 27 settembre 2021. Al via, secondo quanto riferito dal gruppo «Basta dittatura!», circa 35mila autotrasportatori dislocati in tutta Italia. Tutti non vaccinati, tutti pronti a dichiarare guerra all’obbligo vaccinale.

Sciopero dei camionisti, i numeri della protesta

Il video, caricato su Telegram ma anche su tutti gli altri principali social network, è pieno di interviste a singoli interpreti di questo sciopero: «Sono uno dei 35mila camionisti senza vaccino – riferisce uno degli scioperanti – la nostra intenzione ora è fermarci». Il video precisa come lo sciopero dovrebbe durare minimo una settimana (ma non si esclude possa andare avanti ad oltranza). I partecipanti ingorgheranno il traffico con rallentamenti stradali in tutta Italia a partire dalle ore 10: «Tutti a 30km/h e con le quattro frecce accese per riconoscerci. Fermiamo i criminali al potere» si legge nel video. Che poi riporta ancora: «Contro il passaporto schiavitù, contro obblighi vaccinali, contro la truffa covid, contro la dittatura instaurata. Per la libertà». 

In breve

Bomba a Segrate: concluse le operazioni di disinnesco dell’ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale

Concluse le operazioni di disinnesco della bomba a Segrate, presso lo scalo merci Milano-Smistamento, nella frazione di Tregarezzo. L'ordigno...