15.4 C
Milano
10. 05. 2021 07:39

Finalmente il Football americano torna a Milano

Dopo oltre un anno e mezzo, Milano torna a vivere anche di football americano: domani l’esordio dei Seamen campioni uscenti

Più letti

Pronti per ripartire e, possibilmente, stupire ancora. Domani sera, alle 20.00, con la sfida del Velodromo Vigorelli tra i campioni d’Italia in carica dei Seamen Milano e i Panthers Parma, ricomincia il campionato di I Divisione.

È dal 7 luglio 2019, con le vittoria dei marinai milanesi dell’Italian Bowl e dei Rhinos della II Divisione, che non si gioca una partita di football americano in Italia. Lo scorso anno, infatti, la I Divisione fu fermata a due giorni dal kick off per il propagarsi della pandemia. «I ragazzi non vedono l’ora di giocare, non stanno più nella pelle», esordisce il presidente blue navy Marco Mutti, in collegamento telefonico dalla Maugeri per la riabilitazione post Covid-19.

Colpo Tavecchio. Nessuna squadra ha potuto disputare amichevoli pre campionato: «All’inizio si farà fatica, bisognerà trovare il ritmo partita», chiarisce Paolo Mutti, dirigente dei campioni in carica.

Nel roster, i Seamen avranno gli “import” americani Luke Zharaska (qb), il linebacker Jarey Elder, oltre all’offensive lineman Stefan Drecun. Ma punta di diamante della campagna di rafforzamento è Giorgio Tavecchio: classe ‘90, nato a Milano e cresciuto in America, è stato il primo italiano “titolare” come kicker a segnare punti in Nfl, il campionato di football americano negli Stati Uniti.

«La stagione in America parte a fine agosto e ci ha chiesto se poteva venire ad “allenarsi” da noi – racconta ancora Mutti –. Non potevamo non accoglierlo». In panchina, confermato coach Michael Wood, vincitore degli Italian Bowl 2018 e 2019. Debutto in Europa il 15 maggio, al Vigorelli, contro gli austriaci degli Swarco Raiders per la Cefl.

Green Rhinos. In rampa di lancio anche i Rhinos, che mancano nella massima serie dal 2018. Per questo la sfida di domenica (alle 14.00), al Vigorelli contro i Warriors Bologna, avrà un sapore davvero speciale.

I meneghini hanno sposato la linea verde per il proprio roster, pur rimpinguato dall’innesto di tre import. Dagli Stati Uniti sono arrivati il giocatore d’attacco americano Jason Matthew Sharsh, l’oriundo quaterback Giovanni Rescigno, oltre al capitano della nazionale francese Amir Kilani. La regia sarà affidata al tecnico Matteo Piccoli.

In breve

Festa Inter, tifoso perde il treno e va a prostitute: accoltellato

Ieri è andato in scena una nuova festa per l'Inter scudettato. Tra i tifosi in festa a Milano anche...