27.9 C
Milano
20. 07. 2024 23:51

Milano contro ogni discriminazione: in 15mila per Run For Inclusion 2023

Dall'Arco della Pace ha preso il via l'evento clou della manifestazione, una corsa non competitiva dalla distanza simbolica di 7,24 chilometri

Più letti

Oltre 15mila persone hanno partecipato alla Run for Inclusion 2023 – giunta alla seconda edizione -, una due giorni per la lotta alle discriminazioni che ha avuto il suo cuore nel Village allestito all’Arco della Pace. E proprio dall’Arco della Pace ha preso il via l’evento clou della manifestazione, una corsa non competitiva dalla distanza simbolica: 7,24 chilometri (per sottolineare l’impegno all’inclusione, sette giorni su sette, ventiquattr’ore al giorno) a cui hanno preso parte più di seimila runner.

Run For Inclusion 2023, a ciascuno il suo messaggio

Fra di loro, ambasciatrice di questa edizione, la mezzofondista Najla Aqdeir, nata in Libia, cresciuta in Italia e sfuggita a un matrimonio combinato in Marocco. Con un pettorale dove i partecipanti hanno potuto scrivere il messaggio che volevano, i runner sono partiti dall’arco della Pace, hanno attraversato il centro passando per piazza Duomo e sono ritornati sempre all’arco dove è allestito il Village Run for Inclusion.

Run For Inclusion
Run For Inclusion

I partner di Run For Inclusion 2023

Qui negli ultimi due giorni fra gli stand delle associazioni partecipanti, si sono svolti dj set, incontri e un ricco palinsesto di workshop in cui si sono alternate le realtà presenti: AGPD Associazione Genitori e Persone con Sindrome di Down, AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla, Sport Senza Frontiere, Pane Quotidiano, Fondazione Libellula, Auser Milano, Still I Rise, Rondine Cittadella Della pace, UICI Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (sezione di Milano).

Run For Inclusion 2023, seconda edizione da record

«Ripeterci, dopo una prima edizione oltre ogni aspettativa, non era certamente facile e per questo motivo oggi abbiamo molto da festeggiare – ha spiegato Alessandro Talenti, CEO di Uniting Group, che ha ideato l’iniziativa con il patrocinio del Comune -. La Run For Inclusion è stata sviluppata per essere una piattaforma in grado di coinvolgere il pubblico verso valori fondamentali nella crescita della nostra società e la risposta che Milano, e non solo, ci ha dato oggi conferma che la strada intrapresa è quella giusta».

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...