22.1 C
Milano
22. 06. 2021 10:03

A Milano nasce l’ “Avatar factory” del nipote di Berlusconi: di cosa si tratta?

Uno showroom dove creare il proprio alter ego virtuale: ecco come potrebbe aiutarci

Più letti

Igoodi è la prima “Avatar factory” 100% italiana ed ha aperto proprio a Milano, per la precisione in via Gaetano Negri 4, un nuovo showroom. Ma di che cosa si tratta? Molto più noto è certamente il suo CEO, Billy Berlusconi, il nipote dell’ex premier Silvio.

Lo showroom del nipote di Berlusconi apre a Milano

Nella factory ognuno può fare una scansione virtuale del proprio corpo ottenendo un avatar fotorealistico corredato da misure fisiche, tabella taglie, indici di wellness e consigli di abbigliamento in basse alla conformazione corporea.

avatar factory nipote di berlusconi
A che cosa serve un avatar?

A cosa serve? Si tratta di un alter ego virtuale utilizzabile in sempre più campi d’apllicazione. A spiegarlo è lo stesso Ceo di Igoodi, il nipote di Berlusconi: «Portiamo sul mercato una tecnologia innovativa che può contribuire sensibilmente all’abbattimento degli sprechi ambientali, sia nel ridurre i resi dello shopping online sia nell’abbattere costi e consumi della produzione industriale della moda – ha spiegato  –. Il passo successivo a questa prima fase, ciò che abbiamo fatto negli ultimi mesi, è stato quello di potenziare i nostri avatar integrandoli con una vera e propria “Body Identity”».

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...