24.6 C
Milano
19. 05. 2022 00:27

Come pagare la vacanza con la criptovaluta

Più letti

Il mondo dei pagamenti online è stato completamente riscritto dall’avvento delle cosiddette criptovalute. Si tratta di una tipologia di pagamento inedita e straordinaria che permette di effettuare transazioni velocissime senza mai dover rinunciare alla più totale privacy e alla sicurezza in fase di pagamento.

Il mondo delle criptovalute è complesso ma, in virtù delle loro apprezzatissime prestazioni, è in netta crescita, in tantissimi settori. Ad esempio, le criptovalute sono particolarmente amata dai giocatori dei casinò online che possono, come detto, divertirsi senza dover pensare alla loro sicurezza e a quella dei loro dati. Un esempio di casinò che accetta le criptovalute come metodo di pagamento è playamo casino.

Oggi però vi sono diverse tipologie d’impiego delle criptovalute. Possono essere utilizzate per il trading bancario, per i giochi online ma anche per potersi comprare una vacanza. Infatti, che sia tra i canali di Amsterdam o nel centro delle spagnole Barcellona o Madrid, le criptovalute possono essere oggigiorno utilizzate per passare dei soggiorni di lusso all’estero.

La prima compagnia internazionale ad accettare tale forma di pagamento è la Pavillions Hotels & Resorts che ha numerose sedi per tutto il pianeta. Si tratta di un’offerta davvero lussuosa che porta i turisti all’interno di ambienti eleganti perfettamente integrati con l’ambiente circostante senza mai rinunciare alla bellezza e al comfort cinque stelle. Le stanze sono vere e proprie suite regali con piscine private, ville vista mare o camera del design moderno e accattivante. Durante la vacanza, il cliente potrà sempre pagare in criptovaluta, una caratteristica che rende ancora più esclusiva l’offerta dedicata.

Si tratta ovviamente di una novità che è stata lanciata per la prima volta da questa straordinaria catena di alberghi asiatici con molte sedi anche in Europa. Le valute elettroniche accettate sono il Bitcoin, l’Ethereum e altre 40 monete virtuali in tutto il mondo. Il gruppo The Pavillion è la prima catena alberghiera che accetta questa tipologia di pagamento e lo può fare poiché in collaborazione con l’inglese CoinDirect. Si tratta di un’azienda di primissimo piano, una dei principali gateway globali di pagamento crittografico, in grado di fornire un supporto facile, conveniente e sicuro per effettuare le transazioni in moneta virtuale, da qualsiasi parte del mondo.

Gordon Oldham, il fondatore e proprietario di The Pavilions Hotels & Resorts ha dichiarato che:

“Questo permetterà ai nostri ospiti di avere un’esperienza più libera e personalizzata”, Ancora, la criptovaluta può essere utilizzata dagli ospiti per prenotare esperienze nei luoghi di vacanza, dalla cucina locale alle escursioni. In più, i clienti più facoltosi potranno anche acquistare le proprietà in vendita ai residence di Phuket e Niseko.

Tra le mete previste vi sono Bali, Palawan o Krabi e tutte offrono ai clienti la possibilità di pagare tramite criptovalute. A Roma abbiamo la The First Arte, boutique hotel a due minuti a piedi da piazza del Popolo, la The First Dolce, proprio su via del Corso, e il nuovo The First Aqua, di prossima apertura.

 

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...