18.2 C
Milano
16. 10. 2021 14:47

Coronavirus, Sala: «Un anno per riprenderci la nostra vita»

Più letti

«Oggi se non altro dalla lettura dei giornali si comincia a respirare un’aria diversa, c’è più voglia o addirittura necessità di parlare di ripresa, di ripartenza. Anche se è ovvio che nessuno ignora che siamo in una situazione ancora molto complessa». Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel consueto videomessaggio quotidiano sui social. «Siamo qui per pensare, in questa fase, a chi è più in difficoltà e garantisco che dal primo giorno abbiamo lavorato in questo senso, rimodulando la rete del volontariato, stando vicino alle fasce di popolazione più in difficoltà – ha spiegato il primo cittadino -. Sarà lunga l’abbiamo detto, quanto lunga? Presumibilmente un anno perché questo sarà il tempo necessario, ci dicono, per avere un vaccino per tutti».

Futuro. Secondo Sala, «bisognerà modulare le nostre esistenze e i nostri comportamenti ponendo attenzione a due fasce anagrafiche particolari, gli anziani e i bambini». Gli anziani «perché per la loro salute vanno protetti e addirittura isolati, ma questo è un segno di civiltà». E ancora: «Ci stiamo confrontando con i nostri bambini, con il loro tempo e la loro energia, e immaginiamo cosa succederà cl’estate. Ma così è. Da tutto ciò noi non possiamo evadere ma dobbiamo trovare un’interpretazione intelligente, anche creativa, nel rispetto delle regole di una vita cambiata in questa fase».

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...