25.4 C
Milano
17. 09. 2021 15:08

Rimpasto Lombardia, Gallera ha le ore contate: ecco chi lo sostituirà

Berlusconi e Salvini sono d'accordo per rinnovare la Giunta regionale: a rischiare non è solo l'assessore al Welfare

Più letti

«Non faccio tornare dalle ferie i medici per i vaccini», sono state le ultime parole di Gallera che sembrano aver ormai aperto una frattura insanabile nell’alleanza del Pirellone. Il rimpasto in Giunta tanto chiacchierato nei mesi scorsi dovrebbe concretizzarsi prima del 15 gennaio. A volerlo direttamente i vertici dei partiti della coalizione: in primis Matteo Salvini e la Lega che hanno voluto pubblicamente prendere le distanze dalle dichiarazioni dell’assessore al Welfare.

Rimpasto. Si farà entro il 15 gennaio, non prima perchè il giorno 9 Salvini sarà atteso a Palermo per il processo di Open Arms, e poi perchè è necessario trovare la quadra con gli alleati di Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Infatti il rimpasto non riguarderà solo la sostituzione di Gallera, ma ci sono in bilico molti altri assessori, tra cui le leghiste Silvia Piani e Martina Cambiaghi, il forzista Alessandro Mattinzoli e Lara Magoni di Fratelli d’Italia.

Inoltre nonostante l’allontanamento di Gallera, Forza Italia vorrebbe mantenere la delega alla Sanità. Per questo motivo Berlusconi e Salvini stanno convergendo sul nome di un tecnico che dovrebbe accontentare tutti. Il nome più in vista è al momento quello di Gian Vincenzo Zuccotti, preside della facoltà di Medicina della Statale e pediatra della figlia di Salvini.

Si vocifera che Gallera stia comunque tentando di rimanere in giunta con un’altra delega per preservare il suo bacino elettorale in vista delle Comunali, quando dovrebbe presentarsi come assessore nella coalizione del centrodestra.

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...