23.7 C
Milano
31. 07. 2021 21:49

Sala: «Milano non è insicura. Prometto 500 vigili in più»

La sicurezza è come sempre un cavallo di battaglia del centrodestra. Tuttavia Sala non ci sta a certe critiche

Più letti

Oltre alle ciclabili, uno dei temi principali su cui si sta costruendo la campagna elettorale del centrodestra a Milano è quello della sicurezza. Nel mirino sono finite le tante situazioni di degrado viste negli ultimi mesi nelle zone della movida, per le quali Palazzo Marino viene accusato di non fare abbastanza. In merito ha voluto esprimere il proprio punto di vista anche il sindaco uscente Beppe Sala.

 Sala: «È un tema delicato»

«È un tema delicato ma Milano non e tra le città più insicure – ha dichiarato il primo cittadino ieri durante la presentazione della lista “Milano in Salute” -. La città è così da tanti anni, io non la reputo insicura. Certamente c’è tanto da fare, non c’è dubbio. Quando facevo il direttore generale con la Moratti all’epoca nei sondaggi qual era il tema numero uno? La sicurezza. È sempre così».

Tuttavia Sala ha comunque promesso un intervento per migliorare la situazione. «Io ribadisco quello che ho detto un paio di mesi fa – ha aggiunto -. Ho verificato con la direzione generale, con le regole attuali e con i nostri conti possiamo assumere 500 vigili, che staranno in strada. Questa è la mia principale promessa, dopodiché la sicurezza è fatta da polizia locale ma anche dalle altre forze dell’ordine».

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...