7.7 C
Milano
24. 01. 2022 14:59

Torna la Milano Wine Week tra eccellenze del territorio e piattaforme digitali

Nove giorni di eventi dedicati al mondo del vino con oltre 300 eventi per gli appassionati e gli operatori del settore

Più letti

Dal 2 al 10 ottobre torna a Milano ritorna per la quarta edizione l’evento internazionale dedicato al mondo del vino: la Milano Wine Week. Nove giorni con oltre 300 eventi per gli amanti del vino e per gli addetti ai lavori, un’occasione per scoprire le eccellenze del territorio, fare networking e formazione.

La quarta edizione punta al digitale

Per questa edizione la Milano Wine Week sceglie di rivoluzionare il concetto stesso di evento vinicolo a partire dalla comunicazione al pubblico e dal suo coinvolgimento. Per supportare e amplificare la manifestazione, riferimento a livello internazionale, la Wine Wek ha lanciato una nuova App – già scaricabile dallo scorso settembre – battezzata W come Wine, ma anche come World, per sottolinearne l’intento inclusivo a tutto tondo attorno al vino. Un nuovo sistema con il quale è possibile creare un itinerario su misura dei propri interessi. Un percorso pianificato nei dettagli e capace di interagire con i luoghi e gli eventi della moda, del design, dell’arte e della ristorazione.

Grazie alla digitalizzazione di tutte le carte vino, Milano è la prima città al mondo nella quale si potrà scegliere dove andare a cena in funzione dell’etichetta vinicola che si desidera consumare. L’utente che accumula almeno tre esperienze durante la manifestazione, attraverso la App, potrà partecipare a un gaming ed essere invitato a un party esclusivo o a una degustazione.

I 10 Wine District per scoprire le eccellenze italiane

Degustazioni, calici abbinati all’aperitivo, cene studiate intorno alle DOC regionali tra i quartieri più interessanti della città e organizzati da ristoranti, locali e molti esercizi di somministrazione in collaborazione con i Consorzi di Tutela partner dell’evento. Ad animare i Wine District di questa quarta edizione il Franciacorta in zona Brera/Garibaldi/Solferino; il Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG in Sempione/Arco della Pace; il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG a Porta Nuova/Gae Aulenti; il Consorzio Tutela Lugana DOC a Porta Romana; il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese in zona Eustachi/Plinio. E ancora le new entry 2021: il Brunello in Galleria – Brunello di Montalcino in Galleria Vittorio Emanuele; il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella a Marghera/Sanzio; il Consorzio Vino Chianti ai Navigli; il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo a Porta Venezia e InLiguria in zona Isola.

Alla formazione è dedicato il programma di masterclass in programma a Palazzo Bovara che si conferma il cuore pulsante della manifestazione.

È invece aperta ai soli operatori la Wine Business City, l’evento di business di due giorni che debutta per la prima volta quest’anno e in programma il 3 e 4 ottobre al MEGAWATT COURT, un complesso di 9.000 Mq situato in via Watt 15 a Milano. Un’occasione che consentirà l’incontro tra 250 aziende e operatori qualificati del settore.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...