23.2 C
Milano
17. 05. 2022 00:21

Arrestato a Milano con 1.600 farmaci dopanti e una pistola in macchina

Un controllo stradale della polizia ha permesso di bloccare un uomo con 1600 farmaci dopanti e una pistola sotto al sedile

Più letti

Incensurato, ma in possesso di farmaci dopanti e una pistola con caricatori e munizioni. Questo il resoconto di un controllo della polizia, a Milano, che ha portato alla denuncia di un uomo bloccato in via Chiesa Rossa.

Arrestato a Milano con 1600 farmaci dopanti: i dettagli

L’uomo di 26 anni è stato arrestato dalla polizia perché trovato in possesso di farmaci dopanti e di alcune armi, un fucile e quattro pistole, che sono stati sequestrati in via cautelativa. L’uomo è stato bloccato in via Chiesa Rossa, fermo a bordo di un’auto, in un controllo di una volante della polizia durante il quale sono stati trovati sulla vettura 1.600 flaconi di farmaci potenzialmente dopanti, divisi in alcune scatole. Sotto un sedile aveva anche un pistola Beretta con due caricatori.

farmaci dopanti

A casa, nella stessa via, sono poi stati trovati nascosti un fucile a pompa e tre pistole, oltre a molte munizioni. Il giovane, incensurato, titolare di un porto d’arma a uso sportivo, è stato arrestato per il porto abusivo della pistola che aveva in auto, denunciato per la detenzione di farmaci dopanti, e per l’omessa custodia delle armi che aveva in casa nonché per l’eccesso di munizionamento detenuto.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...