0.6 C
Milano
07. 12. 2021 09:21

Da Baires a Sempione: i cantieri di agosto a Milano

Tempo di restyling per alcune strade della città. Stop ai lavori notturni per la M4

Più letti

Restare in città, non potere fare le vacanze e doversi anche sopportare i cantieri. E’ il prezzo che puntualmente deve pagare chi resta ad agosto, anche se quest’anno sembra meno oneroso rispetto al passato. Un contributo importante per questa novità è dato dalla M4, la più importante opera pubblica degli ultimi anni, che si avvia alla sua conclusione.

Chiusi i cantieri da Forlanini ad Argonne, il primo tratto della nuova metropolitana, ne restano attivi circa 40 lungo il tragitto che si conclude a Lorenteggio dall’altro lato della città. I lavori sono previsti nella fascia oraria che va dalla 6.00 del mattino alle 22.00, non ci saranno quelli notturni salvo eventuali deroghe. Da segnalare che sono terminati anche i lavori della talpa necessari per la creazione del tunnel.

I cantieri a Milano non si fermano

Ciclabile

Sicuramente più impattanti sono i lavori che inizieranno il mese prossimo in corso Buenos Aires per la modifica della viabilità: nel tratto tra piazza Oberdan e viale Tunisia è previsto l’allargamento del marciapiede, la realizzazione della ciclabile larga più di 2 metri e mezzo, l’eliminazione degli spazi della sosta e la creazione di una carreggiata un po’ più ampia di quella attuale che permetta di avere due macchine affiancate. Si tratta di lavori che hanno suscitato non poche polemiche tra i residenti e commercianti della via dello shopping.

Arco

Meno proteste in piazza Sempione per i lavori di rifacimento della pavimentazione che termineranno il 31 agosto: sono stati modificati i percorsi delle linee 1 e 10 in entrambe le direzioni, i tram della linea 1 deviano tra via Monti e corso Sempione. Più lunghi, invece, gli interventi in Porta Genova che si protrarranno fino al 30 settembre e che riguardano l’asfaltatura e il ripristino della pavimentazione a masselli danneggiata nell’area di Porta Genova, via Valenza, Ripa Ticinese, Lodovico il Moro.

Per minimizzare l’impatto sulla viabilità i lavori vengono effettuati in orario notturno, dalle 21.30 alle 4.00, dal lunedì al venerdì. Altra conseguenza è sulla linea 2, i tram dal centro terminano la corsa a Porta Genova.

Piazza Maggi

Il Comune ha deciso l’avvio di altri cantieri stradali urgenti: il primo in piazza Maggi, dove i lavori sono già iniziati, e il secondo in piazza Amendola, in avvio domani. Nel dettaglio, il cantiere di piazza Maggi riguarda il ripristino del muro in cemento della rotonda e del guard-rail che erano stati distrutti da un grave incidente avvenuto lo scorso maggio.

Il cantiere proseguirà fino a fine agosto e comporta il restringimento della carreggiata in corrispondenza della rotonda. Per quanto riguarda invece il cantiere di piazza Amendola, reso necessario da lavori urgenti sulla galleria M1 Amendola-Lotto, prevede a partire dal 25 luglio e fino all’11 agosto, la chiusura dell’incrocio salvo il flusso di traffico proveniente da via Domenichino in direzione di viale Monte Rosa e autostrade. Per questi lavori, saranno deviate alcune linee di trasporto pubblico.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...