13.8 C
Milano
22. 04. 2021 12:55

Piazza Fontana, i familiari delle vittime: «Vogliamo verità e giustizia»

Più letti

«Vogliamo verità e giustizia, vogliamo che si aprano tutti gli armadi e si svelino tutti i segreti, anche per essere certi che queste tragiche vicende non possano verificarsi mai più»: così l’Associazione Familiari Vittime di Piazza Fontana 12 dicembre 1969 e il Comitato Permanente Antifascista di Milano annunciano la manifestazione per l’anniversario della strage di Piazza Fontana, in programma nelle strade del centro della città.

GLI ORARI • Alle 15.45 ci sarà il concentramento del corteo con alla testa i Gonfaloni dei Comuni, della Regione Lombardia e della Città Metropolitana in piazza della Scala. La manifestazione si muoverà poi lungo via Santa Margherita, via Mengoni, piazza Duomo (lato destro), via dell’Arcivescovado per approdare in piazza Fontana, dove alle 16.37, ora dello scoppio della bomba, ci sarà la posa delle corone. Quindi, dalle 16.45, si susseguiranno gli interventi conclusivi.

LA MEMORIA • Ancora una volta, quindi, Milano si fermerà per ricordare i 17 morti e gli 84 feriti della bomba esplosa nell’allora sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura. «Fu l’inizio della strategia della tensione e il preludio alla stagione del terrorismo e dell’eversione in Italia. Nonostante numerosi processi e diverse sentenze, nonostante i colpevoli siano stati chiaramente individuati, per questa strage nessuno ha pagato». La manifestazione di domani non sarà solo «il doveroso tributo di memoria ai caduti, ai feriti ed ai familiari, ma anche per riflettere su una vicenda che presenta ancora troppi lati oscuri, anche per ciò che attiene al ruolo svolto da apparati deviati dello Stato».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Galli: «C’è la percezione del liberi tutti. Ed è nocivo»

«Quello che mi preoccupa è un segnale che viene percepito come un liberi tutti, e questo non può che...