13.4 C
Milano
21. 10. 2020 12:38

Mi consigli un parco tematico? Riapre il divertimento per grandi e bambini

Ecco cinque location nuovamente attive e le regole per la sicurezza da rispettare al loro interno

Più letti

Area B, marcia indietro del sindaco Sala?

Dopo le accuse lanciate dal centrodestra il sindaco Sala è tornato a parlare delle tanto discusse Area B e...

Coprifuoco, l’attesa è finita: firmata la bozza della nuova ordinanza regionale

Si attendeva da alcune ore e, come giò ipotizzato, la bozza della nuova ordinanza regionale è stata firmata dal...

Comunali, il centrodestra sceglie il nome del prossimo candidato sindaco di Milano

Le principali città italiane, ovvero Roma, Milano, Torino e Napoli, vanno al voto ed è ormai il momento di...

Riapre il divertimento: perché non scegliere un parco tematico? Ecco quali sono i parchi più amati dai bambini che hanno riaperto i battenti.

 

Divertimento

Gardaland, Castelnuovo del Garda (VR)
Riapre il 13 giugno il più grande parco divertimenti d’Italia. A Gardaland è tutto pronto per accogliere i visitatori ma solo su prenotazione sul sito. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina per tutto il tempo di permanenza dentro il parco al quale si accederà dopo controllo della temperatura. È anche obbligatorio rispettare un metro di distanza da altre persone non del proprio gruppo. Lo staff del parco provvederà alla sanificazione costante di tutti gli ambienti. Non tutte le attrazioni saranno aperte: solo 20 su 37, escludendo quelle non all’aperto. Ma non solo: tra le attrazioni più importanti non disponibili: Ramses, I Corsari, Magic House, cinema 4D, Sequoia Magic Loop e l’Albero di Prezzemolo. In ogni caso, ciò che resta aperto, funzionerà ad orari ridotti, ad esempio nei roller coaster utilizzando un solo posto per fila. Il parco ha fatto sapere che è al lavoro su un sistema di coda virtuale che verrà implementato su alcune attrazioni. Info su gardaland.it.

Animali

Parco faunistico Le Cornelle, Valbrembo (BG)
Ha riaperto i battenti lo scorso 20 maggio il Parco Faunistico Le Cornelle, con tante novità: dall’adozione di tutte le prassi igienico-sanitarie richieste dal protocollo governativo, alla nascita di due cuccioli di fenicotteri. Non occorre prenotare e anche nei fine settimana, fa sapere lo staff del parco, le code rimangono scorrevoli anche nei fine settimana, giorni di maggiore influenza e non c’è il rischio di non entrare perché l’area è molto estesa. I biglietti sono disponibili online o alle casse. Obbligatoria la mascherina dai sei anni in su ma non l’usi di guanti. Aperti i punti di ristoro nel fine settimana e festivi, con due novità, il giropizza e il self-service. Inoltre, le zone picnic all’aperto sono accessibili poiché già a norma per il distanziamento sociale. Le giostrine meccaniche e il trenino sono funzionati e vengono sanificati ad ogni giro. Al momento non sono disponibili i giochi liberi. Info su lecornelle.it.

parco della preistoria
parco della preistoria

Storia

Parco della preistoria, Rivolta D’Adda (CR)
Ha riaperto i battenti anche il Parco della Preistoria, inserito nella splendida cornice del Parco d’Adda: una delle aree più naturali della pianura lombarda che ospita un percorso di 4 chilometri, dove si ergono maestosi più di 50 ricostruzioni a grandezza naturale di animali preistorici. Una visita da godersi a piedi o con la propria bicicletta. Lo staff raccomanda di acquistare il biglietto di ingresso online sul sito che assicura la prenotazione e dunque la visita. E’ possibile acquistarlo direttamente alla biglietteria all’ingresso ma non è assicurata l’entrata, in caso di grande afflusso. Durante l’intera durata della visita, è obbligatorio indossare la mascherina, eccetto che per i bambini al di sotto dei 6 anni, disinfettare spesso le mani e mantenere la distanza. I bar e lo shop sono attivi mentre le panchine i tavoli do picnic possono essere utilizzati da un nucleo familiare alla volta. Info su parcodellapreistoria.it.

Adrenalina

Jungle Raider Park, Como e Lecco
I parchi avventura e divertimenti costruiti sugli alberi, I Jungle Raider Park, sono nuovamente attivi. Quello di Civenna e Albavilla, in provincia di Como e di Margno, a pochi chilometri da Lecco, riaccolgono i piccoli avventurieri, grazie a percorsi di abilità sospesi per aria, che si sviluppano tra tronchi, passerelle di legno, ponti nepalesi e liane che collegano un albero all’altro. Aperto anche il Jungle Raider Park Xtreme di Caglio, Como, per gli amanti dell’adrenalina. Percorsi da fare in tutta sicurezza grazie alla costante presenza degli istruttori e osservando le nuove regole anti Covid. Per accedere ai parchi è obbligatorio prenotare ed indossare la mascherina. Una volta sui percorsi deve essere tenuta la mascherina ma si può abbassare, inoltre dai 10 anni, è obbligatorio l’utilizzo dei “guanti spalmati”, da portare da casa o acquistabili in loco a 2 euro. Info su jungleraiderpark.com.

parco ittico
parco ittico

Natura

Parco Ittico Paradiso, Zelo Buon Persico (LO)
Il Parco Ittico Paradiso, l’oasi naturale di 13 ettari, immersa in un bosco di circa 6.000 piante alle porte di Lodi riaccoglie i piccoli visitatori con alcuni accorgimenti per una visita in tutta sicurezza. Obbligo di utilizzo della mascherina per adulti e bambini dai 6 anni in su. Il servizio gratuito di navetta festiva è ancora sospeso e la vasca tattile non è attiva. Parco giochi gratuito, zona pic-nic con annesso bar-tavola calda sono stati riaperti. Attiva la minifattoria, il recinto dei daini in semilibertà e la voliera delle cicogne. Al Parco Ittico Paradiso i canali d’acqua sorgiva ospitano circa 20 specie di pesci d’acqua dolce, dal piccolo pesce rosso alle bellissime carpe koi, ai grandi siluri e storioni. La particolarità del parco sono gli osservatori subacquei che permettono di scrutare i pesci nel loro ambiente naturale senza disturbarli. Info su parcoittico.it.

In breve

Comunali, il centrodestra sceglie il nome del prossimo candidato sindaco di Milano

Le principali città italiane, ovvero Roma, Milano, Torino e Napoli, vanno al voto ed è ormai il momento di...

Coprifuoco, l’attesa è finita: firmata la bozza della nuova ordinanza regionale

Si attendeva da alcune ore e, come giò ipotizzato, la bozza della nuova ordinanza regionale è stata firmata dal Presidente Attilio Fontana e dal...

Comunali, il centrodestra sceglie il nome del prossimo candidato sindaco di Milano

Le principali città italiane, ovvero Roma, Milano, Torino e Napoli, vanno al voto ed è ormai il momento di presentare un candidato sindaco. Dalla...

Sala tra coprifuoco e comunali: «Milano non può pagare un prezzo così alto»

Il sindaco Sala è intervenuto questa mattina a Radio Deejay. Al centro dell'intervista c'è stato ovviamente la nuova ordinanza in merito al coprifuoco che...

Coronavirus, torna la paura nelle Rsa di Milano

Il Covid è rientrato nuovamente nelle Rsa e la mente corre veloce alla tragedia della scorsa primavera. I contagi riprendono ad aumentare anche nelle...

Potrebbe interessarti