8.2 C
Milano
04. 12. 2022 19:33

Futuro di Milano, il lettore Andrea: «Non possiamo vivere d’apparenza, certe volte mi sento a Gotham City»

Più letti

Andrea Cairati
48 anni, agente di commercio
Milanese da sempre

Il futuro? Per nulla roseo in questa città. A dirla tutta, la vedo dura. Concettualmente è cambiato il modo di pensare, di vivere, di agire. È vero che determinate zone sono state riqualificate, ma dal punto di vista umano vedo Milano stravolta rispetto a vent’anni fa, per certi aspetti pure più pericolosa. Alcune zone di giorno sono meravigliose, ma di notte mi ricordano Gotham City: non possiamo vivere di apparenza.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...