-1.1 C
Milano
19. 01. 2021 00:05

Hinterland, rivoluzione d’autunno: le novità da Rho a Buccinasco

Il Comune di Rho ha deciso di prorogare al 31 dicembre 2020 i pass per i disabili e per l’ZTL scaduti a gennaio e luglio

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

L’autunno porta aria di rivoluzione nel paesi dell’Hinterland di Milano.

Rho cambia le regole per i parcheggi, ma anche per il tempo libero

Il Comune di Rho ha deciso di prorogare al 31 dicembre 2020 i pass per i disabili e per l’ZTL scaduti a gennaio e luglio. Le visite mediche per il rinnovo dei Pass Disabili temporanei devono essere prenotate presso gli uffici ATS. Chi invece deve chiedere per la prima volta il permesso per la zona a traffico limitato deve prendere un appuntamento con Gestopark al numero 02.93.02.503.

Sempre a Rho venerdì scorso è partita la rassegna culturale Aperture, che si terrà in varie zone della città, da Villa Burba a Villa Banfi, fino alle Corti di Castellazzo. Il programma, che proseguirà fino a ottobre, prevede musica e spettacoli teatrali, dedicati anche ai bambini. Da venerdì 18, e per i tre venerdì successivi, Villa Banfi farà da cornice ad “Assoli insieme”, quattro spettacoli di teatro-danza dell’associazione Il Cortile. A Villa Burba, sempre venerdì 18, si terrà un concerto jazz con l’Archipel Orchestra e l’Orchestra di via Padova. Sabato 1 per le vie del centro suonerà la Mefisto Brass. Il programma completo può essere consultato sul sito del Comune.

A San Donato si rallenta per le scuole

Per invitare le famiglie a portare i figli a scuola a piedi, il Comune ha pensato di limitare l’accesso alle auto nei pressi delle scuole Galilei e D’Acquisto. Sono interessate via Europa (nel tratto vicino al civico 40) e via Croce Rossa. «È una sperimentazione – spiega lAssessore alla mobilità Gianfranco Ginelli – che si sta realizzando in tutto lambito metropolitano e che sarà accompagnata da una campagna di comunicazione sviluppata di concerto con le scuole, rivolta ai genitori, in primis, e ai ragazzi stessi. Incentiveremo anche le forme tradizionali” di pedibus e bicibus oltre ad attività di sensibilizzazione rivolte direttamente ai bambini». Il sindaco Andrea Checchi ha aggiunto che «numerosi studi dimostrano come i bambini che si recano a scuola a piedi o in bicicletta siano più attivi rispetto ai compagni arrivati in auto».

Sesto a quattro zampe

La scorsa settimana il Comune di Sesto ha inaugurato una nuova area cani al Parco Crisafulli, una zona dove i proprietari chiedevano a gran voce che venisse realizzato uno spazio riservato ai loro animali. Si tratta di una porzione di parco di 500 metri quadri, recintata e divisa in due parti separate per gestire meglio i cani. L’amministrazione ha annunciato che nelle prossime settimane l’area sarà completata con la posa delle siepi intorno alle recinzioni. A Sesto salgono così a 18 le aree dedicate ai quattro zampe.

Cinisello più videosorvegliata

L’amministrazione di Cinisello ha deciso di installare delle telecamere al parco Ariosto. Il costo complessivo dell’impianto di videosorveglianza sarà di 40.000 euro. L’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Parisi ha spiegato i motivi dell’intervento che verrà messo in atto nei prossimi mesi: «Nonostante sia un’area protetta da recinzione, da tempo il parco Ariosto è oggetto di atti vandalici e criminosi di diversa natura. Non possiamo più permettere che un patrimonio così prezioso sia esposto a danneggiamenti. Siamo di fronte a un luogo che rappresenta un punto di riferimento importante per tanti cittadini, soprattutto anziani, ma anche giovani vista la presenza di un campo di basket e di attrezzature gioco per i più piccoli. L’impianto di videosorveglianza costituirà un valido deterrente».

Bonus sport per i bambini di Rozzano

Ventimila euro per incentivare le famiglie a iscrivere i figli dai 3 ai 14 anni alle attività sportive del territorio. La somma è stata stanziata dal Comune di Rozzano, che in questo modo coprirà il 50% del costo dei corsi, o almeno 200 euro a famiglia. Un modo per aiutare sia le famiglie in difficoltà (per ottenere il bonus bisogna avere un ISEE non superiore a 20.000 euro, o 30.000 nel caso in cui nella famiglia sia presente un minore con disabilità) che le società sportive. «Ho deciso di destinare le somme per gli eventi sportivi, che non abbiamo potuto attuare a causa dell’emergenza Covid – per attivare il bonus sport». Ha commentato l’assessore allo sport Domenico Anselmo. Le famiglie interessate potranno fare domanda entro il 30 settembre.

Buccinasco, un aiuto alle famiglie per i nidi

Cinque bambini erano rimasti fuori dal nido comunale “La perla”. Così l’amministrazione di Buccinasco ha deciso di dare un contributo di 300 euro al mese per le loro famiglie. In questo modo i piccoli avranno la possibilità di frequentare un nido privato del territorio. Il Comune ha anche rinnovato il fondo in sostegno degli affitti che era esaurito aggiungendo 15 mila euro ai 65 mila già assegnati. 

Villa banfi hinterland
Villa banfi hinterland

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti