13 C
Milano
30. 09. 2020 07:37

I Comuni dell’area milanese progettano nuovi servizi per il post Covid

Il futuro passa anche dai piccoli comuni: dalla rete wi-fi gratuita di Rozzano al "quaderno sospeso" di Trezzano, tutti gli aggiornamenti sulla gestione dell'emergenza Covid dall'hinterland

Più letti

Bollettino regionale, ricoverati ancora in aumento: Milano, +48

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 13.791: i positivi riscontrati sono 203, di cui 19 “deboli”, con un’incidenza...

Scuola, a Milano torna il doposcuola

Il doposcuola torna finalmente anche a Milano. A partire dal 26 ottobre riprenderà il servizio nelle primarie della città....

Mense, in arrivo contributi per settembre

Il Comune di Milano ha deciso di varare un provvedimento straordinario per il mese di settembre, riguardo ai contributi...

L’uscita dalla crisi sanitaria ed economica parte da grandi, ma anche da piccoli investimenti che ogni singolo Comune dell’area milanese progetta per i propri cittadini.

 

I Comuni dell’area milanese progettano nuovi servizi per il post Covid

Rozzano. A Rozzano per la prima volta è stata attivata una rete gratuita wi-fi disponibile in piazza Foglia, piazza Alboreto, piazza Fontana, nella biblioteca Cascina Grande e nel parchetto di via Milano.

Garbagnate. Il Comune chiederà al Ministero della Giustizia di poter aprire l’Organismo di Composizione della Crisi per aiutare cittadini e imprenditori a saldare i propri debiti interamente o in parte attraverso un piano di dilazione. «L’apertura dell’O.C.C. è motivo di orgoglio e vanto: in tutta la Lombardia, infatti, le strutture comunali analoghe sono solo altre due, nessuna delle quali nell’hinterland milanese», ha dichiarato il sindaco Daniele Davide Barletta.

Vimodrone. Sono ripartiti i lavori di riqualificazione dell’area ex Idalium. Oltre alla demolizione di un edificio il progetto prevede interventi per collegare la zona al resto del paese, con la creazione di una rotatoria e di due piste ciclabili. La prima collegherà via Pio La Torre alla caserma dei Carabinieri arrivando fino a via Rovagnasco. La seconda unirà la parte nord alla parte sud di Vimodrone passando sopra alla metropolitana e al naviglio Martesana.

Cinisello. Parte la quarta distribuzione di mascherine. Questa volta saranno predisposti gazebo collocati in diversi quartieri della città gestiti dai Carabinieri, dalla Guardia di Finanza, dai Bersaglieri, dal Gruppo Alpini, dal Gruppo Cinofilo della Protezione Civile di Cinisello e dalla Pro Loco.

Assago, Cologno e Buccinasco. Dal 15 giugno al 20 agosto ad Assago sarà aperto il centro estivo comunale per bambini dai 3 ai 12 anni. Le iscrizioni si chiuderanno il 7 giugno. Sempre ad Assago la biblioteca è stata riaperta a partire dal 1 giugno, così come a Cologno. Fino al 12 giugno sono aperte le iscrizioni anche per il centro estivo di Buccinasco, rivolto solo ai bambini della scuola dell’infanzia e della primaria. A Cologno le iscrizioni aprono il 5 e chiudono il 15 giugno.

Cernusco. La strada che collega la fermata della metropolitana all’area del centro a traffico limitato è scomoda e pericolosa per i ciclisti. Ora l’amministrazione ha pensato di dare più spazio alle due ruote proprio in via IV Novembre, regolando con un semaforo il passaggio delle auto a senso unico alternato.

Cassano. Apre in questi giorni una prima parte della tangenziale che permette alle auto di evitare il centro storico di Cassano D’Adda. Si tratta di poco più di 200 metri, da via Einstein a viale Europa, ma è un primo passo per un’opera attesa da tempo.

Lainate. Il sito del Comune promuove il bando di Regione Lombardia “Safe working – io riapro sicuro” rivolto alle micro e piccole imprese che hanno dovuto chiudere nei mesi di lockdown, e che dal 22 marzo hanno sostenuto spese per adeguarsi alle nuove norme di sicurezza sanitaria. Le aziende che hanno i requisiti potranno ricevere da 2.000 a 25.000 euro.

Magenta. Fino all’8 giugno sarà possibile presentare la domanda per ricevere il buono spesa. Si tratta del secondo avviso rivolto alle famiglie che si trovano in difficoltà economiche a causa della pandemia. La richiesta deve essere inviata all’indirizzo e-mail emergenzacovid19@comunedimagenta.it

San Donato. Parrucchieri, estetisti e tatuatori potranno svolgere la loro attività dalle 7.00 fino alle 22.00, dal lunedì alla domenica. Intanto lo scorso weekend hanno riaperto le aree gioco all’interno dei parchi cittadini, che saranno sanificati tutti i giorni dagli operatori dell’Amsa.

Test sierologici a campione a tappeto

Sono 68 i comuni della Città Metropolitana di Milano scelti dal Ministero della Salute per far parte dell’indagine Istat che coinvolge in tutto 150 mila italiani. I cittadini selezionati vengono contattati dai centri regionali dalla Croce Rossa per effettuare il test sierologico. Fra i Comuni presi a campione ci sono gran parte dei paesi dell’hinterland milanese dove sono stati registrati più casi positivi al coronavirus: Cinisello, Cologno, Sesto, Rho, Bresso, Pioltello, Melegnano, San Giuliano, Garbagnate e Cernusco sul Naviglio.

Studenti chiamati a disegnare la nuova Rho

Promossa dalla Fondazione Fiera Milano, dal Comune di Rho e Arexpo S.p.A., Rho Calling è un’iniziativa rivolta agli studenti del Politecnico di Milano per sollecitare progetti e idee per la riqualificazione e trasformazione dell’area industriale di via Risorgimento e dell’area di Pantanedo a Rho. L’obiettivo è di connettere quelle aree con Mind, ovvero l’ex area Expo. I progetti dovranno essere presentati entro il 24 luglio sulla piattaforma Sharepoint. La commissione giudicatrice sarà composta da Fondazione Fiera Milano, Comune di Rho, Arexpo S.p.A., Città Metropolitana di Milano, Ordine degli Architetti PC della provincia di Milano e Assolombarda, che comunicheranno i vincitori entro il 25 settembre. Il bando è consultabile su arexpo.it/it/progetti-speciali/rho-calling

A Trezzano arriva il “quaderno sospeso”

Dopo la “spesa sospesa”, gesto di solidarietà che abbiamo imparato a conoscere in questi giorni di emergenza un po’ in tutta Italia, a Trezzano sul Naviglio è arrivato il “quaderno sospeso”. L’iniziativa è della Cartoleria Penna & Calamaio di via Turati 2, che ha predisposto una scatola dove chiunque può inserire materiale di cancelleria appena acquistato per donarlo alle famiglie in difficoltà. Penne, matite, pennarelli e quaderni saranno dati al Comune che provvederà a distribuirli ai genitori che ne hanno più bisogno.

quaderno sospeso
quaderno sospeso

In breve

Rozzano riparte dalla biblioteca

La biblioteca di Cascina Grande a Rozzano riapre a tutti gli effetti dopo il lockdown. Fino ad ora il...

Scuola, a Milano torna il doposcuola

Il doposcuola torna finalmente anche a Milano. A partire dal 26 ottobre riprenderà il servizio nelle primarie della città. Il Comune ha approvato con...

Mense, in arrivo contributi per settembre

Il Comune di Milano ha deciso di varare un provvedimento straordinario per il mese di settembre, riguardo ai contributi per la refezione scolastica. Nell'ambito della...

Movida Alert: dai giovani talenti in provincia all’emporio gourmet

Dai giovani talenti in provincia come la realtà del Milano 37, all'emporio gourmet di Canzian. Ecco gli eventi culinari e i locali da scoprire a Milano. Movida...

Vaccini anche in piazza Duomo

Ci sarà anche un tendone in piazza Duomo, a Milano, per eseguire i vaccini antinfluenzali. In particolare, le vaccinazioni saranno eseguite anche in sette...

Potrebbe interessarti