3.4 C
Milano
10. 12. 2022 09:27

Distretti urbani del commercio: Milano punta a 1 milione e 260 mila euro

Da Brera al Giambellino, da Isola a Navigli, Sarpi, Buenos Aires e molti altri 

Più letti

La città di Milano punta a far arrivare nel proprio circuito un milione e 260mila euro di investimenti per far crescere ancora di più i suoi distretti urbani del commercio. Ad annunciarlo è Alessia Cappello, Assessora allo Sviluppo Economico e Politiche del Lavoro del Comune, che con un post sul suo profilo Instagram ha infatti sottolineato come la giunta abbia deciso di candidare Milano al bando regionale di finanziamento dei DUC, i distretti urbani del commercio.

Distretti urbani del commercio, Milano punta al bando regionale

Ecco quanto scrive Alessia Cappello: «Mala tempora currunt: urgono iniziative per valorizzare il commercio e le aree urbane della città – si legge – Ecco perché candidiamo Milano al bando regionale di finanziamento dei DUC – distretti urbani del commercio. Se il nostro progetto verrà accettato, avremo oltre 1 milione e 260 mila euro di investimenti, co-partecipati della Regione, per contribuire a realizzare una serie di opere di rigenerazione, riqualificazione e adeguamento dei contesti territoriali in cui Distretti si trovano».

Commercianti ambulanti di Milano
Commercianti ambulanti di Milano

Quali saranno le zone di Milano interessate

I DUC, distretti urbani del commercio, di Milano attualmente sono Brera, Giambellino, Isola, Navigli, Sarpi, Galleria, Buenos Aires, XXV Aprile, Ticinese: «Ma lavoreremo ad un aggiornamento futuro, in linea con la città che cambia velocemente – conclude Alessia Cappello – coinvolgeremo i Municipi di competenza e i componenti della cabina di regia (definita per legge). Insomma, facciamo finalmente ripartire i DUC, i distretti urbani del commercio di Milano».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessia Cappello (@alexiscapp)

I DUC, cosa sono e come identificarli 

I Distretti del Commercio rappresentano una modalità di valorizzazione territoriale innovativa per promuovere il commercio come efficace fattore di aggregazione in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali. Regione Lombardia con i Distretti del Commercio ha dato vita a una politica di territorio, promuovendo e finanziando la nascita ed il consolidamento dei Distretti del Commercio: «Scopo dei Distretti del Commercio – si legge sul sito di Regione Lombardia – è quello di incentivare ed innovare il commercio urbano, favorendo l’equilibrio fra i vari format commerciali ed il rafforzamento dell’identità dei luoghi. L’attrattività e la competitività vengono supportate da una regia unitaria che, attraverso il partenariato pubblico – privato, i Comuni, le imprese ed anche altri attori interessati a livello locale, promuovono lo sviluppo delle città e dei territori lombardi, grazie al perseguimento di una visione strategica e di investimento condivisa».

distretti urbani del commercio 2-2
distretti urbani del commercio

Come accedere ai finanziamenti regionali 

Ecco come fare per accedere ai finanziamenti regionali per i Distretti urbani del Commercio: la richiesta è presentata dai Comuni singoli o associati, anche su segnalazione delle Associazioni imprenditoriali. Poi si passa alla verifica della sussistenza dei requisiti richiesti e ad un monitoraggio dell’attività svolta negli ultimi tre anni; poi si costruisce l’elenco dei Distretti del Commercio, tramite acquisizione di idonea documentazione. Il primo elenco dei DUC è stato elaborato nel 2019. A questo link è possibile consultare l’elenco completo dei Distretti del Commercio. L’elenco è costantemente aggiornato a seguito di istituzione di un nuovo Distretto o modifica territoriale di un Distretto. 

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...