12.7 C
Milano
16. 05. 2021 08:56

#Milanochelegge, dal manuale per smettere di imprecare agli album musicali da leggere

L'appuntamento settimanale con il mondo della lettura

Più letti

Candice Carty-Williams, Queenie, Einaudi (384 pagine, 18,50 euro)

Essere l’unica ragazza di colore all’interno della redazione di un giornale londinese, in cui lo snobismo regna più della regina Elisabetta. Essere mollata in malo modo dal proprio fidanzato bianco è un colpo troppo grosso per l’autostima di Queenie, che da quel momento comincia a vacillare cercando di dare un senso alla propria vita, tra buoni propositi, sedute di psicanalisi e, soprattutto, il grande calderone delle relazioni sbagliate, degli appuntamenti all’era di Internet e dei gruppi WhatsApp di sole donne.

Jennifer Guerra, Il capitale amoroso. Manifesto per un eros politico e rivoluzionario, Bompiani (129 pagine, 15 euro)

Il capitalismo ci ha preso tutto, persino e soprattutto l’amore. Sì, perché mentre il nostro immaginario, personale e collettivo, è infarcito di romanticismo grazie a film, romanzi, serie TV e dischi, la nostra società considera l’amore un lusso e un ripiego per chi da solo non ci sa stare. Secondo Jennifer Guerra, che negli ultimi anni si è occupata moltissimo di questo tema, c’è un modo per liberare l’amore e liberarci noi: lasciare che questo sia capace di passare dal singolo alla comunità.

Padre Alfonso Maria Tava, Come smettere di bestemmiare, Il Saggiatore (176 pagine, 9,90 euro)

A volte per molte e molti di noi (spesso regioni intere!) smettere di bestemmiare sembra davvero impossibile e tutto l’universo intorno a noi sembra propenso a evitare che ciò avvenga: frustrazione, collera, spigoli… Padre Alfonso Maria Tava ha scritto questo libretto che è un vademecum per chi si trova in questa spiacevole situazione, un manuale che, attraverso una serie di esercizi, garantisce il 99,9% di riuscita in quanto unico metodo certificato e confermato dalle molte testimonianze contenute all’interno del libro stesso.

Un fumetto che ispira…

Perturbazione e Davide Aurilia, Chi conosci davvero, BAO Publishing (160 pagine, 18 euro)
Il protagonista di questa storia, scritta dalla band dei Perturbazione e disegnata da Davide Aurilia, è Luca, che dieci anni fa lasciò il paese scomparendo nel nulla. Luca non era uno dei tanti: era pieno di esuberante sfrontatezza e di carisma, un personaggio che odi oppure ami follemente, nonché il centro del suo gruppo di amici. Amici che sono rimasti identici, al contrario di Luca che, pur rimanendo fedele a se stesso, è profondamente cambiato. E di questo cambiamento se ne accorgerà proprio quando sarà costretto a tornare per sbrigare alcuni affari di famiglia.

… l’ascolto di un album!

Perturbazione, (Dis)amore, 2020

A quattro anni di distanza dal loro ultimo disco, nel 2020 i Perturbazione sono tornati con un concept album composto da 23 canzoni dedicati all’argomento più antico del mondo: l’amore. L’amore e il disamore, il racconto di due persone che si conoscono, dell’intimità che nasce e dell’amore che cresce fino al giorno in cui non ci si riconosce più. Un album che prende a piene mani dalla canzone italiana e internazionale, ma anche da tanta, tantissima letteratura: Dino Buzzati, John Cheever, Natalia Ginzburg, Carlo Cassola e molto altro.

Camilla Boniardi, Per tutto il resto dei miei sbagli, Mondadori (300 pagine, 18 euro)

Ogni giorno della sua vita Marta lo vive in preda a un costante senso di inafferrabilità e inadeguatezza: sempre troppo irrequieta per prendere anche la più semplice delle decisioni e tutto sembra restare sempre a un passo più in là del suo massimo sforzo. Marta vive così tutto ciò che la circonda, anche l’amore, per cui non si sente mai abbastanza. Tutto questo ha un nome: sindrome dell’impostore ed è la battaglia più difficile.

In breve

Brera a portata di click: un’app per scoprire la Pinacoteca (e non solo)

Far scoprire ai milanesi e agli appassionati di arte tutti i segreti, le curiosità e la storia della Pinacoteca...