28.9 C
Milano
13. 08. 2022 19:38

Comunali, scatta l’ora del voto a Milano: non serve il green pass ai seggi

Al via le elezioni comunali che consegneranno a Milano un vecchio-nuovo inquilino: occhi puntati sull'affluenza

Più letti

Dopo una campagna elettorale senza esclusione di colpi, i milanesi sono finalmente chiamati alle urne. Oggi si aprono ufficialmente i seggi per le elezioni comunali a Milano e la grande “novità” è che non sarà necessario il green pass per esprimere la propria preferenza nella cabina elettorale.

Comunali a Milano: tutti i numeri

I cittadini chiamati al voto sono quasi un milione, tra i quali 60mila neo diciottenni che esprimeranno per la prima volta la loro preferenza politica. I seggi sono ben 1.248 e sono aperti dalle 7 alle 23 oggi, e domani dalle 7 alle 15. A questi si aggiungono 66 seggi speciali nelle case di cure e negli ospedali.

Come compilare la scheda

I milanesi si troveranno davanti ad una scheda lenzuolo: i candidati sindaco alle elezioni comunali sono 13 con 28 liste annesse. Oltre al sindaco e i 48 consiglieri comunali si eleggeranno anche i presidenti di Municipio ed i 30 consiglieri del “parlamentini” di quartiere.

Sulla scheda sarà possibile esprimere la propria preferenza per il candidato sindaco o solo per la lista (ovviamente il voto finirà al capolista). Tuttavia, è permesso anche il voto disgiunto con la scelta di un candidato sindaco e di una coalizione diversa da quella dell’aspirante primo cittadino scelto.

Le urne sono già pronte ad accogliere i milanesi. Resta da capire quale sarà l’affluenza per questa tornata elettorale.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...