10.9 C
Milano
26. 09. 2022 09:15

Milano, l’Ospedale in Fiera pronto a far fronte alla seconda ondata: aperti nuovi reparti

L'hub del Portello si prepara al picco della seconda ondata: la situazione

Più letti

La pressione sugli ospedali continua ad aumentare e l’effetto dei tanti contagiati si fa anche sentire sull’Ospedale in Fiera. Nonostante abbia riaperto solo la settimana scorsa, la struttura del Portello è stata costretta già ad aprire un secondo modulo. Nel primo, quello gestito dal Policlinico, sono già 14 i pazienti intubati.

Niguarda. Oggi arriveranno all’Ospedale in Fiera i medici del Niguarda al quale verrà appunto affidata la gestione del secondo modulo. Si attendono anestesisti ed infermieri d’area critica, i quali aumenteranno pian piano che arriveranno nuovi pazienti.

ospedale in fiera
Le strutture all’interno dell’ospedale in Fiera

Si pensa anche all’apertura di un terzo modulo a causa degli allarmanti numeri di ieri (1.300 contagi solo a Milano). Quest’ultimo sarà affidato all’Ospedale Cà Granda e sono già in arrivo come supporto 17 medici e 51 infermieri dai privati San Giuseppe e Policlinico di Monza e dalle Asst Pini/Cto, dei Santi e di Lodi. Milano si prepara così a far fronte al picco della seconda ondata.

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...