13.4 C
Milano
29. 03. 2023 13:00

Zona bianca, l’appello alla prudenza di Sala: «Mettete la mascherina anche se fa caldo»

Il primo cittadino sottolinea che "zona bianca" non è sinonimo di "liberi tutti"

Più letti

Oggi è finalmente il primo giorno di zona bianca. Nonostante ciò, il sindaco Beppe Sala ha voluto che il passaggio nella fascia di colore con meno restrizioni non significa “liberi tutti”.

Sala: “Bisogna pensare al bene della collettività”

“Mi unisco a quello che ha detto il presidente Fontana, al fatto di fare attenzione – ha dichiarato il primo cittadino -. Vedo quello che sta succedendo in Inghilterra, non c’è da drammatizzare però è chiaro che un conto è tornare a produrre e a muoversi, l’altro conto è non avere prudenze”.

Sala mette l’accento soprattutto sul rispetto delle consuetudini che sono ormai entrate a far parte della nostra quotidianità dall’inizio della pandemia. “Il mio richiamo specifico è – ha ribadito -: continuare a usare la mascherina, è noioso, fa caldo, però è il principale metodo per difenderci dalla pandemia”.

Infine si è rivolto ai più giovani, spesso protagonisti in negativo di assembramenti e risse nelle ultime settimane a Milano. “Capisco la voglia dopo tanto tempo di stare fuori, però bisogna anche che tutti pensino al bene della collettività – ha concluso Sala -. Anche noi siamo ovviamente nella difficoltà di trovare il giusto equilibrio tra riaprire e dare a tutti speranza e voglia di vita, e la necessità di tenere un po’ controllato. Non è semplice, ma ci siamo”.

In breve

FantaMunicipio #26: programmazione prima di tutto per le opere pubbliche

Il Piano Triennale delle Opere Pubbliche è lo strumento con cui Comune e Municipi individuano gli interventi prioritari e...
A2A