6.1 C
Milano
01. 12. 2021 21:51

Achille Lauro: «Censurata la mia maxi-affissione in corso Como»

Più letti

Achille Lauro torna a far parlare di sè. Il cantante lamenta su Facebook di esser stato censurato, visto che gli è stata negata la maxi-affissione che doveva promuovere il suo nuovo album in corso Como.

L’immagine. L’immagine, pubblicata su Facebook dallo stesso artista, vede in primo piano un Cristo in versione bambolotto con le fattezze tatuate di Achille Lauro in hot pants viola e stivali in lattice nero, su una croce di Big Babol. «Questa è l’immagine che avreste visto nel maxi-cartellone di corso Como a Milano ma la pesante mano della censura delle pubbliche affissioni lo ha impedito», scrive Lauro che avrebbe così voluto lanciare il nuovo album “1990”.

Autorizzazioni. Il Comune di Milano precisa che quello di corso Como non è un impianto comunale ma privato. Tuttavia, dall’Ufficio Pubblicità di Palazzo Marino era stato espresso “un parere negativo ma non vincolante”. Da qui la concessionaria dell’impianto ha ritenuto di negare l’autorizzazione. Ad ogni modo in corso Como c’è un’altra pubblicità dell’album di Achille Lauro, ma al centro c’è sempre l’alter ego in sella ad un gigantesco “Mio mini Pony”.

In breve

Sciopero Atm di 4 ore: lavoratori contro il Green Pass, chiedono tamponi gratis

Possibile sciopero Atm per venerdì 3 dicembre a Milano. Le organizzazioni sindacali Ugl Autoferro e Ugl Ferrovieri hanno proclamato...