2.3 C
Milano
29. 01. 2022 07:50

Milano, il Comune impiega i droni per controllare i tetti delle scuole

Il Comune impiegherà i droni della Polizia Locale per controllare i tetti delle scuole in vista delle riaperture scolastiche

Più letti

A Milano i droni della Polizia locale serviranno per ispezionare i tetti degli edifici scolastici. Il tutto servirà per velocizzare le operazioni di controllo dei plessi scolastici in vista delle riaperture di settembre.

Velocità e risparmio. «La velocità nelle verifiche sulle coperture – ha commentato l’assessore all’Edilizia Scolastica, Paolo Limonta – ci permetterà di avere un quadro ancora più preciso e dettagliato del tipo di intervento necessario per l’impermeabilizzazione dei tetti e per la manutenzione dei pluviali delle scuole milanesi, che abbiamo finanziato con 14 milioni di euro».

Attraverso i droni si potranno controllare tutti i dettagli relativi agli edifici scolastici: dallo stato delle tegole, passando per le canne fumarie fino allo stato delle facciate. L’operazione consentirà anche un risparmio per le casse del Comune. Infatti i controlli “manuali” richiedono l’installazione di un sistema di ponteggi per le verifiche, i quali costano in media 20.000 euro.

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...