12.7 C
Milano
22. 10. 2020 05:43

Ricco palinsesto di VerdeMilano tra inaugurazioni, workshop e divertimento per le famiglie

È il weekend dedicato a nuove aree verdi, aree gioco, piazze rigenerate, spazi pubblici e parchi da riscoprire

Più letti

Lombardia, la bozza della nuova ordinanza: le nuove regole

Dopo l'ufficialità del coprifuoco che partirà da domani, giovedì 22 ottobre, emergono i dettagli della bozza dell'ulteriore ordinanza regionale...

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante...

Milano, preoccupazione al Sacco: scoppia un focolaio in un reparto

Il reparto di cardiologia dell'ospedale Sacco di Milano è stato svuotato di pazienti dopo la scoperta di un focolaio...

Tante attività e incontri per discutere insieme i grandi temi legati alla sostenibilità ambientale. Sotto l’insegna di VerdeMilano domani e domenica va in scena la nuova iniziativa promossa dal Comune insieme ad associazioni e soggetti attivi sul territorio per celebrare, appunto, il verde in città.

Ricco palinsesto di VerdeMilano tra inaugurazioni, workshop e divertimento per le famiglie

«Abbiamo fortemente voluto organizzare un weekend di festa per invitare i milanesi a conoscere nuovi luoghi e spazi che stanno ridisegnando e ridisegneranno i nostri quartieri – ha spiegato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran -. Mai come quest’anno abbiamo apprezzato il valore degli spazi pubblici all’aperto, della città a 15 minuti a piedi da casa. Milano ha sempre più bisogno di luoghi da vivere in sicurezza, e stiamo lavorando tanto per ampliare le aree verdi e riqualificare le piazze. Ringrazio tutti i soggetti che si uniscono a questa iniziativa e che dimostrano ancora una volta come sia dinamica e propositiva la comunità attiva sul territorio, soprattutto quando si parla di verde e sostenibilità».

«Si tratta, nella maggior parte dei casi – spiega l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data, Lorenzo Lipparini – di iniziative nate dal protagonismo dei cittadini, che hanno affiancato l’Amministrazione nel progettare nuovi spazi per la socialità, nel realizzarli e nel prendersene cura grazie a programmi come piazze aperte, il bilancio partecipativo e i patti di collaborazione, esperienze di successo che si diffondono sempre di più».

verdemilano
verdemilano

Inaugurazione

Domani, alle 14.30, si inaugura la nuova area verde attrezzata di via Cilea. Il giardino è stato realizzato da A2a nell’area soprastante la prima centrale di pompaggio interamente interrata, elemento essenziale nell’ambito dello sviluppo della rete di teleriscaldamento cittadino che interconnette la rete dei quartieri Gallaratese, Bonola e San Siro con Gratosoglio, Famagosta e Barona. Il nuovo giardino alberato è dotato di panchine, pergole, giochi tattili, piastrelle colorate, oltre a una fontanella, nuova illuminazione e alcuni portabiciclette. Animazione e giochi per bambini sono a cura dell’associazione Ambiente Acqua Onlus e del Municipio 8.

Nel pomeriggio, invece, torneranno gli appuntamenti alla scoperta del patrimonio naturalistico lombardo con le attività del Museo Botanico Aurelia Josz, che dalle 15.00 alle 19.00 offrirà attività e visite guidate per grandi e bambini.

Domenica

Ricco il programma della domenica. Si parte la mattina alle 10.30 con la visita alla scoperta della fauna e della flora di parco Cassinis a Porto di Mare a cura di Italia Nostra che sta lavorando con passione e competenza alla rinascita del grande polmone verde a sud della città.

Alle 11.00 si prosegue al Parco Trotter con l’apertura alla cittadinanza dei nuovi campi gioco realizzati sullo spazio della ex-piscina.

Alle 15.30 viene inaugurata la nuova area giochi accessibile a tutti i bambini realizzata ai giardini Ezio Lucarelli, in via Passo Rolle (quartiere Feltre), insieme a Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana nell’ambito del progetto “Parchi Gioco per tutti” che intende portare aree giochi inclusive in tutti i municipi della città.

Nuove piazze

Festa poi per due nuove “piazze aperte” riqualificate attraverso interventi di urbanistica tattica che nei giorni scorsi hanno già visto arrivare panchine, fioriere, tavoli da ping pong e che nel weekend verranno completate, attraverso “Patti di collaborazione”. Dalle 15.00 la festa è in Largo Balestra: il pomeriggio prevede tornei di ping pong, di scacchi e di carte e musica dal vivo con il Municipio 6 e l’Associazione FATE LARGO, che in collaborazione con il team di architetti di Needle agopuntura urbana e il coordinamento tecnico di ALCEA Vernici ha lavorato per ridisegnare e colorare il “salotto” del Giambellino. Anche in Piazza Ferrara dopo gli arredi arriva il colore: questa volta non ci saranno pois o righe o altre figure geometriche bensì un animale.

verdemilano
verdemilano

Un mare di iniziative

Puliamo il Mondo

La 28esima edizione dell’ormai celebre campagna nazionale di Legambiente rappresenta la prima grande iniziativa di volontariato ambientale in programma nell’Italia post coronavirus attraverso la quale l’associazione, insieme ai suoi volontari lancerà un messaggio di speranza e futuro sostenibile. A Milano l’iniziativa coinvolgerà molte realtà cittadine. Domani nell’area dell’ex frutteto di via Padova ci sarà il progetto Pulipa, mentre domenica l’appuntamento è in zona Gratosoglio con il circolo Zanna Bianca. Domenica mattina è in programma anche la seconda edizione di Puliamo Il Mondo in Bicicletta, con partenza da piazza Angilberto II, insieme a Legambici nell’ambito del progetto Sharing Cities. Info su puliamoilmondo.it.

Cascine Aperte

Fino a domenica è in programma la 13esima edizione dell’evento promosso da Associazione Cascine Milano, con un palinsesto di attività per sensibilizzare la cittadinanza alla tutela, alla conservazione ed alla valorizzazione delle cascine e del patrimonio rurale cittadino. Quest’anno l’Associazione ha chiesto alle cascine di condividere e sviluppare, attraverso gli eventi diffusi di cascine aperte, i valori dell’economia civile volti allo sviluppo sostenibile, necessari al conseguimento del bene comune. Tra gli appuntamenti in programma, oltre all’evento di apertura in Cascina Cuccagna oggi alle 18.00, il convegno di domani alle 10.00 a Cascina Linterno per illustrare il progetto di recupero e riconversione di Cascina Sella Nuova, la struttura rurale del 1400 situata tra viale Forze Armate e via Parri recentemente assegnata dal Comune alla cordata progettuale Natural-Mente, agroecologia e stili di vita sostenibili, cui capofila è l’Associazione Thara Rothas. Sempre domani verrà presentato anche il progetto sociale di Cascina Conti, sede di BIG – Borgo Intergenerazionale Greco. Il programma è sul sito cascineapertemilano.it.

Il Verde e il Blu Festival

L’iniziativa nata dall’esperienza di 12 anni del Festival dell’energia organizzata dal 25 al 27 settembre dall’agenzia Beulcke+Partners in partnership con BAM Biblioteca degli Alberi Milano e presso lo spazio The Theatre propone tre giorni di incontri live, talk show sui temi della sostenibilità. Tra gli ospiti il filosofo Luciano Floridi, lo storico Alessandro Barbero, Marco Bentivogli, Stefano Boeri, Roberto Cingolani, Francesca Colombo, Paolo Gentiloni, Giorgio Gori, Enrico Letta, Stefano Mancuso, Giovanna Melandri, Davide Oldani, Corrado Passera, Alessandro Profumo e molti altri. Presente anche la musica, venerdì sera con un concerto Speciale a cura di Piano City Milano – con Roberta Di Mario, Francesco Grillo e Davide Boosta Dileo e lo sport con la free climber Federica Mingolla che si esibirà in una spettacolare performance al Bosco Verticale con la collaborazione dei residenti e dell’amministrazione. Ed è previsto anche un ricco calendario di presentazioni di libri e appuntamenti con startupper e realtà innovative presso il Green Sofa Corner by NeN, un vero e proprio grande divano verde. Tutte le informazioni sul verdeblufestival.it e bam.milano.it.

Il Festival delle Biodiversità

Fino a domenica i luoghi del Parco Nord Milano sono animati dalla quattordicesima edizione del Festival della Biodiversità, la rassegna organizzata da un Comitato Promotore composto da Enti Istituzionali, associazioni, cooperative e società, con capofila il Parco Nord Milano, ideata con l’intento di coinvolgere il grande pubblico nella riflessione sul valore della biodiversità nello sviluppo urbano sostenibile. L’edizione di quest’anno si ispira agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato il 2020 “Anno internazionale della salute delle piante” e quindi tra gli appuntamenti previsti nel week end: domani, alle 14.30, “Semi di biodiversità” un laboratorio dedicato ai bambini alla scoperta delle piante; alle 16.00 “Storie di piante: conversare per conservare”, letture itineranti sotto gli alberi. Domenica, alle 10.00, “Passeggiate nell’orto” con l’Associazione Orto Comune di Niguarda e chiusura con l'”APE…ricena! A cena con i prodotti dell’alveare” a cura di Slow Food. Tutto il programma su festivalbiodiversita.it.

Ghe Pensi Mi – Green Edition

Domani, dalle 10.00 alle 12.00, al Parco di Villa Litta (Municipio 9) prosegue l’iniziativa Ghe Pensi Mi – Green edition, organizzata di Retake Milano. Dallo scorso gennaio l’associazione, nata per prendersi cura della città e dei milanesi, ha coinvolto centinaia di volontari che si sono dedicati alla ripulitura dei muri da scritte e adesivi e alla raccolta di carte e altri rifiuti, anche nei parchi. In questo ultimo caso l’attività è stata associata all’esercizio fisico nella originale formula del plugging, la corsa con raccolta delle cartacce. Anche sabato prossimo prima del plugging i partecipanti risveglieranno i muscoli di gambe e braccia con l’aiuto di un allenatore professionista. Per partecipare è possibile iscriversi sulla piattaforma eventbrite.it.

verdemilano
verdemilano

L’AIDAA chiede la tutela dell’ulivo per Regeni

ulivo regeni
ulivo regeni

«C’è un ulivo dedicato a Giulio Regeni nello spazio libero “Baiamonti Verde Comune” dove l’amministrazione comunale di Milano vuole cementificare per realizzare il museo della resistenza». Così l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente chiede che quest’albero venga lasciato al suo posto o perlomeno spostato.

«Il dubbio che ci viene è invece che quell’ulivo di cui pochi conoscono l’esistenza dedicato al giovane Giulio Regeni sarà sradicato, per questo lo abbiamo fotografato e lo mostreremo ogni qualvolta ce ne sarà data occasione – scrive in una nota l’associazione ambientalista -, perché riteniamo che lasciare un albero dedicato a un martire, sia molto ma molto più significativo che costruire un palazzo seppure ammantando questa costruzione di nobili principi, per un museo che comunque potrebbe sorgere anche altrove».

In breve

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante...

Metro 5 a Bresso: da sogno a realtà

Nel 2016 l'allora consigliere regionale Stefano Buffagni aveva promesso il raddoppio della linea 5 della metropolitana, con una variante in grado di collegare la...

Milano, preoccupazione al Sacco: scoppia un focolaio in un reparto

Il reparto di cardiologia dell'ospedale Sacco di Milano è stato svuotato di pazienti dopo la scoperta di un focolaio Covid. Al momento risultano contagiati...

Bollettino regionale, mai così tanti contagi in un giorno: i dati

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.126, con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.416 oggi) e positivi che sale al 11%. È quanto...

L’inter debutta in Europa: a San Siro c’è il Borussia Monchengladbach

Questa sera riparte il cammino europeo dell'Inter alla conquista della coppa dalle grandi orecchie.  L'appuntamento è per questa sera a San Siro: gli uomini...

Potrebbe interessarti