20.8 C
Milano
29. 06. 2022 06:08

Sergio Scalpelli propone contro-manifestazione. No Green Pass: «andrebbero vietate»

L'idea di manifestare in Piazza Duomo per difendere chi non è contrario al Green Pass dalle continue occupazioni della città

Più letti

Sergio Scalpelli della lista Riformista, che alle Comunali sostenne il Sindaco Beppe Sala, recentemente colpito dalle minacce dei No Green Pass a seguito di una sua affermazione fraintesa, propone un contro-corteo. Ma nel farlo rilascia alcune affermazioni che rischiano di essere interpretate al pari di quelle di Sala, cioè molto male.

Sergio Scalpelli critica i cortei: «è caduta la maschera»

L’ex assessore della giunta Albertini, durante un’intervista rilasciata a Il Giornale, sottolinea come nonostante il percorso dell’ultima manifestazione fosse concordato, i partecipanti abbiano comunque tentato di raggiungere altre mete. « È caduta così la maschera del corteo che dimostra di non avere tra i proprio obiettivi principali la contestazione del Gren pass». E aggiunge: «È già da qualche settimana che penso che queste manifestazione andrebbero vietate. Sono diventate assolutamente insopportabili per come tengono in scacco la città». 

Nulla di nuovo o di strano, semplicemente l’altro volto della medaglia. Perché se da una parte ci sono coloro che si ribellano all’imposto lasciapassare verde, dall’altra ci sono i concordi e gli indifferenti, due fette che si sommano e si trovano parimenti a subire le bizze dei cortei. Eppure non è difficile ipotizzare come le affermazioni di Scalpelli possano venire mal accolte.

Soprattutto considerando un altro punto su cui Scalpelli pone l’attenzione: ovvero che i fermi stanno facendo luce su quanti degli estremisti arrivino da fuori Milano con interessi ben diversi da quelli di contrastare il Green Pass.

E se la manifestazione pur esprimendo la libertà di una frangia limita quelle dell’altra,  «Allora va impedita! Io ho 60 anni e mi ricordo benissimo i sabati rossi a Milano negli anni Settanta che si concludevano spesso con una minoranza di estremisti di sinistra che si scontravano con la polizia. Ecco: non si capisce perché questa minoranza non venga isolata» racconta Scalpelli. E propone una contro-manifestazione da tenersi in Piazza Duomo per «far capire che la libertà del singolo finisce dove inizia quella degli altri».

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...